CONDIVIDI

Venosa – Venosa, nota meta turistica, patria di Orazio, da il benvenuto ai turisti che provengono dalla vicina Puglia e comunque a tutti i forestieri che giungono per visitare la città, con strade pericolose. Tra queste, rientra l’ Ofantina che collega Venosa con la Bradanica, nel tratto stazione ferroviaria- tenute Troilo, importante azienda vinicola e commerciale del centro oraziano, ci sono delle buche, che sembrano “crateri” ( vedi foto)

Ginestra-Venosa buca pericolosissima per niente segnalata
Ginestra-Venosa buca pericolosissima per niente segnalata

La strada è di competenza della Provincia di Potenza. Sulle due provinciali Rionero in Vulture-Barile e Ginestra-Venosa, delle buche insidiose, sono state segnalate, sicuramente dalla Provincia, con della vernice rossa in bella evidenza. Sarà l’ultima trovata della Provincia? Visto che proprio nei giorni scorsi il presidente della Provincia, Nicola Valluzzi aveva, a mezzo stampa, denunciato la mancanza di soldi per intervenire sulle strade.

Ginestra-Venosa buca segnalata con vernice rossa
Ginestra-Venosa buca segnalata con vernice rossa

Intanto, gli automobilisti, ogni giorno, devono fare i conti con queste strade sconnesse e piene di buche. Sono in tanti a chiedersi, che fine fanno i soldi ricavati dal bollo-auto. Non devono servire anche al miglioramento delle strade? Una cosa è certa, gli unici a rallegrarsi di queste strade insidiose, sono i meccanici!