CONDIVIDI

locandina-vulcanica2014Rionero in Vulture (PZ), 2014-08-19 – Dal 21 al 24 agosto il Palazzo G. Fortunato di Rionero in Vulture ospiterà la la XVI edizione di Vulcanica Live Festival. Musica, teatro, cinema e laboratori per una manifestazione che come sempre sa diversificarsi e colorarsi attraverso elementi di qualità, dai workshop al teatro, dai gruppi indipendenti ai nomi più celebri. La prima giornata della manifestazione si aprirà alle 21 con “Vulcanica Cinema”. Due le proiezione da non perdere: “Anna”, “Una domenica notte” un corto e un film di Marco Albano e poi un piccolo assaggio del meglio del Lucania Film Festival.

Dal 22 Agosto alle ore 21:00 largo alla musica con il live dei Safayeh  un progetto musicale che mette insieme brani originali e cover in un repertorio dal sapore etnojazz che sa mescolare swing, funk, tango.

Nelle prime due giornate, alle 16:00, ci sarà anche “Vulcanica Children’s Corner” il nuovo spazio della rassegna dedicato interamente ai bambini. Fiori, musica, colori, laboratori e giochi per sostenere la candidatura di Matera a capitale della cultura europea.

Il giorno successivo, dalle 19:30, Play It Yourself, workshop curato dalla Diavoletto Netlabel, dedicato all’auto promozione di artisti e musicisti attraverso il web.

Il 23 Agosto si continua con la musica dal vivo con la storica band napoletana, Babele, che proprio sul palco del Vulcanica, che li vide protagonisti tredici anni fa, si riuniranno eccezionalmente nella formazione originale, per  la gioia dei vecchi sostenitori e far rivivere un frammento musicale passato alle nuove generazioni. A seguire dalle 22:00 i leggendari Diaframma di Federico Fiumani, pionieri della dark-wave italiana. Un concerto da non perdere, il primo in assoluto dei Diaframma in terra lucana, per scoprire una band che ha fatto la storia della musica indipendente italiana e che proprio nel live trova la sua dimensione migliore.

Domenica 24 Agosto, la chiusura in grande stile del Vulcanica 2014 affidata ad un evento esclusivo per la Basilicata e per tutto il sud Italia. Nell’atrio di Palazzo G. Fortunato arrivano le “Le cattive strade” di Andrea Scanzi e Giulio Casale.

A partire dalle 21:00 i fortunati spettatori potranno assistere allo spettacolo di teatro-canzone che ripercorre in novanta minuti la straordinaria storia del percorso artistico di Fabrizio De André.

Alla narrazione affidata alle parole di Andrea Scanzi, cui contribuiscono anche proiezioni di filmati originali, audio e foto d’epoca, si alternano le note di Giulio Casale che interpreta dal vivo e in modo originale il repertorio di Faber.

Un vero e proprio viaggio dentro i testi e i contesti storici delle canzoni del grande artista genovese.