CONDIVIDI
Mister Pontolillo - Olimpia Volley Melfi
Mister Pontolillo – Olimpia Volley Melfi

Melfi, 2013-03-27 – Rammarico e rabbia in casa Olimpia Volley Melfi dopo la battuta d’arresto nella gara 1 della semifinale play-off; sono questi i sentimenti di Mister Vincenzo Pontolillo, che dopo il 3 a 1 patito in casa del Matera non ha potuto fare a meno di esprimere le proprie perplessità sull’operato della coppia arbitrale, che nel momento decisivo del match ha pesantemente influenzato il corso della gara a discapito del Melfi, tanto da far presentare un esposto in federazione da parte della società. “Purtroppo sembrerebbe che sabato scorso a Matera si sia assistito alla classica gara dove il metro tenuto dagli arbitri non è stato proprio paritario, nella sostanza i due arbitri hanno applicato due pesi e due misure”. A far affermare questo, al tecnico melfitano, è stato in primis il lasciar correre le numerose proteste delle atlete materane, spesso anche veementi, in particolar modo nel primo set, vinto per 25 a 23 dall’Olimpia, mentre l’unica protesta del tecnico melfitano, al quarto set con le melfitane avanti 23 a 21, su una doppia non fischiata alla palleggiatrice della PVF è costata a mister Pontolillo, prima l’ammonizione e poi l’espulsione, con relativo punto alle materane e cambio palla; episodio questo che ha spianato la strada alle padrone di casa che così hanno evitato il quinto set, vincendo il quarto per 26 a 24. Per la cronaca in questo set le melfitane, partite a razzo, si erano portate anche sull’8 a 1, ma alcune palle dubbie hanno rimesso in pista la PVF.

Gli altri parziali del match sono stati: 25 a 22 il secondo set e 25 a 16 il terzo set.

Parlando della gara in senso stretto, il tecnico melfitano ha sottolineato la buona prestazione di entrambe le squadre e malgrado la sconfitta si è detto pienamente soddisfatto di quanto messo in campo dalla proprie ragazze, protagoniste di una buona gara sotto il profilo tecnico e caratteriale.

Parole positive anche per la società materana a cui non rimprovera nulla, e parole positive anche per il pubblico materano che anche dopo la sua espulsione si è dimostrato corretto, accogliendolo in tribuna con il massimo rispetto.

“Resta comunque il neo di una sconfitta che, a detta di mister Pontollilo, è sconfortante per come maturata, sottolineando come sia inammissibile che una gara del genere venga rovinata da un arbitraggio non all’altezza della situazione.

L’esposto presentato dall’Olimpia vuole anche sottolineare come la società melfitana, impegnata per il terzo anno di fila nei play-off promozione, meriti rispetto e considerazione per i sacrifici fatti da atlete, tecnici e dirigenti che da tempo coltivano il sogno di una promozione, e che sabato scorso si sono visti danneggiati da una coppia arbitrale, insolitamente proveniente da Matera, in una gara play-off giocata a Matera, contro una compagine di Matera, condizione questa non mandata affatto giù dalla società melfitana, alla luce soprattutto di tutti gli episodi verificatisi nel corso della gara”.

Ora comunque, esposto a parte, in casa Melfi si pensa a far bene sabato 6 aprile prossimo, quando alla Comunale di Melfi si disputerà la gara di ritorno, impegno importantissimo che Laviano e socie non potranno fallire. Solo battendo le materane a domicilio potranno giocarsi la bella a Matera e continuare a sognare la B2.

L.Z.

La foto ritrae mister Pontol