CONDIVIDI
George Brassens
George Brassens

Viggiano (PZ), 2014-04-29 –IL 30 Aprile ore 18.00.Sala conferenze del centro sociale ,presentazione del libro del giornalista Mimmo Mastrangelo “Georges Brassens il francese lucano” edito da Valentina Porfidio.“Io dedico  questa canzone ad ogni donna pensata come amore in un attimo di libertà….” . Sono questi  versi-parole de “Le passanti”, una delle canzoni più belle e poetiche cantante nella sua stellare carriera  da Georges Brassens (1921-1981). Il cronista  Mimmo Mastrangelo  ha dedicato al maestro degli chansonniers francese il volumetto “Georges Brassens: il francese lucano”. La piccola opera, pubblicata dalla casa editrice di Moliterno, Valentina Porfidio, più che un saggio si presenta come un introduzione, una finestra aperta per ritrovare le origini italiane dell’artista d’oltralpe  (i nonni materni partirono alla fine dell’ottocento da Marsico Nuovo e si trasferirono a Séte, cittadina marina nella Regione della Linguadoca Rossiglione) e  per (ri)consegnare alla “leggenda Brassens” un’identità lucana.

Oltre a due breve scritti di Mimmo Mastrangelo, il volume presenta interventi Marcello Pittella, Paride Leporace e del cantautore Alessio Lega il quale più volte ha cantato famosi brani del repertorio brasseniano. Il libro viene presentato questo pomeriggio (ore 18.00) nella sala Conferenze del Centro Sociale di Viggiano. Oltre all’autore, intervengono il Presidente della Giunta della Regione Basilicata, Marcello Pittella, il Sindaco e l’Assessore alla Cultura del Comune di Viggiano, Giuseppe Alberti e Luca Caiazza,  l’editore Valentina Porfidio, il direttore della Lucana Film Commission Paride Leporace, l’architetto Remo Votta e il maestro flautista Gian Luca Petrucci, direttore del Festival del Flauto “Leonardo De Lorenzo”.