CONDIVIDI
Strada provinciale Ginestra ripacandida
Strada provinciale Ginestra-Ripacandida

Ripacandida, 2013-07-08 – Nei giorni scorsi è stata inoltrata dal Comune di Ripacandida una richiesta scritta alla Provincia di Potenza con la quale si richiedeva un intervento urgente di pavimentazione stradale sul tratto della Provinciale n° 10 III tronco che da Ripacandida conduce a Ginestra. Il tratto interessato lungo circa un chilometro si presenta particolarmente dissestato al punto di costituire un vero e proprio pericolo alla percorribilità; infatti si sono registrati già diversi incidenti tra automobilisti impegnati ad evitare le grosse buche. A seguito di questa lettera, si è tenuto un incontro in Provincia tra il vice Sindaco di Ripacandida,Donato Chiarito e l’Assessore provinciale alla viabilità, Valluzzi il quale, pur comprendendo la gravità di quanto segnalato, ha dichiarato che l’unico intervento realizzabile fosse quello della chiusura delle buche mediante l’apposizione di catrame a freddo. “La contingenza economica in cui versa attualmente la Provincia-ha dichiarato l’assessore Valluzzi- è tale da non consentire un intervento più risolutivo come il rifacimento dell’intero manto stradale”.

Il vice Sindaco Chiarito ha auspicato quantomeno l’immediata esecuzione della chiusura delle buche al fine di restituire agli automobilisti della zona, una strada più sicura, in considerazione del fatto che è l’unica strada che consente di raggiungere la vicina Venosa e la superstrada a scorrimento veloce Potenza-Melfi. In attesa di un’Oraziana, la superstrada a scorrimento veloce che collegherà Rionero con Venosa, attraversando gli abitati di Ripacandida e Ginestra, i cui lavori sono fermi da mesi che non si sa quando riprenderanno o sarà completata! Proprio nei giorni scorsi, un servizio di Rai 3 Basilicata sull’Oraziana ha denunciato i ritardi dei lavori su questa strada con inevitabili danni agli automobilisti costretti a percorrere strade provinciali piene di insidie.

Lorenzo Zolfo