CONDIVIDI

Potenza – Inizia con una vittoria, la ventiduesima di fila, il 2016 del CUS Potenza Rugby ma di certo i leoni potentini non hanno offerto la loro migliore prestazione, complici una generale disattenzione del collettivo nero verde ed un Omnia Bitonto ben messo in campo che ha tenuto testa alla capolista del campionato di serie C – Poule 2 2015/2016. Il tabellino finale recita 3 a 0 per i lucani. Risultato che la dice lunga su quanto sia stato equilibrato il match giocato al campo “N. Rosiello” di Bitonto.

cus potenzaPronti via e il Potenza cerca in tutti i modi di imporre il proprio gioco, ma senza riuscirci in maniera incisiva. Il pack degli avanti fa il suo dovere sia in mischia chiusa che in touche, dando buoni palloni alla linea arretrata che, dal canto suo, gioca con una buona intensità ma senza riuscire ad incidere. La prima frazione di gioco, scivola con un gioco molto spezzettato, fatto di mischie e touche, con il Potenza stabilmente nella metà campo dei bitontini e con i padroni di casa che cercano in tutti i modi di contrattaccare, scontrandosi però con il muro difensivo potentino.

Al 28’ l’azione che potrebbe dare la svolta alla partita; palla giocata velocemente da una mischia chiusa dal mediano Giordano, capitan Lotito apre velocemente e Pergola riesce a rompere diversi placcaggi prima di essere fermato a pochi centimetri dalla linea di meta; il giovane centro lucano si allunga per schiacciare ma il direttore di gara giudica non corretto il movimento del numero 13 potentino e non assegna la meta. Il Potenza ci crede ed attacca a tutto organico ma la difesa dei grifoni è davvero ben messa in campo. Gli ultimi 5 minuti sono scanditi da numerose mischie chiuse. Ed è in una di esse, prima del fischio per l’intervallo, che il pack pugliese commette fallo concedendo a Vincenzo Lotito la possibilità di muovere il tabellino. Il Capitano nero-verde centra i pali e si va al riposo sul 3 a 0.

Coach Passarella striglia i suoi che entrano in campo determinati a chiudere la partita, ma il match continua sugli stessi binari della prima frazione di gioco, con i lucani che attaccano, purtroppo senza incisività, e il Bitonto che si difende molto bene ed opera di contrattacco. A parte una folata dei padroni di casa, al 65’, che arrivano sino ai 5 metri dall’area di meta lucana, il secondo tempo viene giocato a centro campo, senza che nessuna delle due squadre prenda il sopravvento. La panchina lucana da nuove forze al collettivo nero verde e gli ultimi 10 minuti sono di autentico assedio alla linea di meta pugliese. I leoni vanno vicino alla segnatura pesante almeno in tre occasioni ma l’imprecisione e la foga non permette di mettere a segno una meta che certamente avrebbe fatto morale. All’ultimo secondo capitan Lotito prova a piazzare l’ennesima punizione ma il pallone va largo e il risultato si fissa così sullo 0 a 3.

“E’ stata una partita molto complicata – ha dichiarato a fine match coach Giovanni Passarella – Non siamo riusciti ad esprimere il nostro solito gioco ma, ritrovare il ritmo partita dopo ben 40 giorni di inattività, non è sicuramente facile. Il Bitonto ha offerto una prova sorprendente, merito dell’evidente lavoro svolto durante tutta la stagione, ma la determinazione dei miei ragazzi ci ha permesso di tornare, ancora una volta, vincitori. Dobbiamo lavorare molto e migliorare sempre; ci attende un girone di ritorno difficile ma di certo continueremo nel nostro percorso senza mai risparmiarci.”
Domenica prossima altro impegno in trasferta attende i cussini che andranno a far visita al Messapica Rugby cercando di regalare a tutti i fan e sostenitori, BCC di Laurenzana e Nova Siri in primis, un’altra soddisfazione.

Questo il Potenza sceso in campo:
Mussuto (1) – Rado (2) – Esposito (3) – Marsico (4) – Sampogna (5) – Basilio P. (6) – Di Melfi (8) – De Rosa (7) – Giordano (9) – Lotito V. (cap) (10) – Scavone (11) – Ligrani (12) – Pergola S. (13) – Grippa (14) – Lotito G. (15)
A disposizione: Becce (16), D’Andrea (17), Gerardi D. (18), Racina (19), Benedetto (20), Volturno* (21), Giosa (22).
*esordiente

Risultati e classifica dopo la decima giornata:
Murgia Rugby – Granata: 27-25 (4-2)
Salento Rugby – Draghi BAT: 29-5 (5-1)
Omnia Bitonto – CUS Potenza Rugby: 0-3 (0-0)
Panthers Modugno – Messapica Rugby: 0-40(0-6)

CUS Potenza: 31 pt. (pen. -4)
Rugby Club Granata: 25 pt. (pen. -4)
Salento Rugby: 21 pt. (pen. -4)
Murgia XV Rugby: 21 pt. (pen. -4)
Omnia Bitonto: 19 pt. (pen. -4)
Messapica Rugby: 15 pt.
Draghi BAT: 2 pt. (pen. -4)
Panthers Modugno: 0 pt.

Ufficio Stampa
CUS Potenza Rugby ASD