CONDIVIDI

Venosa città della scienzaVenosa, 2012-12-26 – Lo scorso 21 dicembre 2012 positiva esperienza didattica degli studenti del 2° anno del  Liceo Scientifico e Liceo Classico dell’I.I.S.S. “Quinto Orazio Flacco” presso la Città della Scienza di Bagnoli (Na). Un museo scintifico interattivo di ultima generazione, uno strumento educativo di diffusione della cultura scientifica e tecnologica dove i visitatori divengono protagonisti attivi del “fare scienza”.  Accompagnati dai docenti, di Scienze, Chimica e Fisica,Musto, Leggieri, Di Lisi, gli studenti hanno appreso nella sezione Fisica (operatore Mario) i vari esperimenti, sull’acqua ed energia, dal peso specifico alla viscosità,dalla forza di gravità a quella elettromagnetica . Una breve visita al laboratorio di Astronomia ha consentito agli alunni di capire il gioco del Sole,della Terra e delle Stelle. Nella sezione “Il  Filo della Vita” con l’operatore Gennaro, gli studenti hanno fatto una esperienza nel mondo della Genetica.

Una grande molecola di RNA o DNA, ha guidato gli studenti venosini alla scoperta dei segreti della Genetica, trasformando un argomento apparentemente ostico e lontano dal quotidiano in una divertente ed avvincente passeggiata tra cromosomi, geni e loro effetti. Infine nella sezione Chimica, con l’operatore Federico, i 54 studenti di Venosa hanno  appreso i vari esperimenti sul comportamento degli Acidi,le Basi ed i Neutri. Una passeggiata libera nel centro di Napoli ha concluso questa giornata istruttiva. Ecco il commento di alcuni studenti su questo viaggio didattico.

Teresa Giambersio della classe 2^ B Ginnasio: “l’angolo sulla evoluzione della vita mi ha coinvolto più degli altri.Anche gli esperimenti di Chimica sono stati interessanti. E’ stata una esperienza scolastica costruttiva che grazie alle basi apprese nella scuola, abbiamo avuto modo di consolidare la nostra preparazione scientifica”.Maria Antonietta Bruno della classe 2^ A Scientifico ha aggiunto: “siamo riusciti a verificare sul campo una didattica che a scuola si apprende più sui libri. Il laboratorio di Chimica, grazie alla competenza dell’operatore, è stato completo perché ci ha fatto verificare il ph delle varie soluzioni”. Gli operatori di questa città della Scienza, composti da biologi, fisici e chimici, si sono complimentati con la scuola venosina per il comportamento e soprattutto per la buona preparazione dimostrata.

Lorenzo Zolfo