CONDIVIDI
Venosa concerto Terranova premiazione
Venosa concerto Terranova premiazione

Venosa, 2013-05-08 – Un successo ha riscosso il concerto tenutosi lo scorso 4 maggio presso la Cattedrale di S.Andrea ad opera del Tenore, Gianluca Terranova,recente protagonista del film su Rai 1 “Caruso, la voce dell’amore”, seguito da 6 milioni di persone, con il quale ha vinto il premio “Cinema Fiction 2012” come miglior attore. Questo evento è stato organizzato dall’I.I.S.S. “Quinto Orazio Flacco”nell’ambito del 27° Certamen Horatianum, la prova di Latino che ha visto giungere nella cittadina oraziana oltre 100 studenti per cimentarsi su una Epistola di Orazio.Ad accompagnare il Tenore Terranova,la Soprano, Sabrina Ricci, tra l’altro moglie del tenore (artista performer che si è esibita con Del Prete,Gregoretti,Pani, con l’orchestra Santa Cecilia di Roma,Ricciarelli, De Sica,Buy e Rubini), ed al pianoforte  M° Mariagrazia Lioy (ha deliziato il numeroso pubblico con alcune sonate di Beethoven), originaria di Venosa, titolare della cattedra di Pianoforte al Consevatorio “Tito Schipa” di Lecce dal 1980. Un evento gentilmente offerto dall’azienda Natuzzi Fashion, presente il presidente Antonella Natuzzi che ha esaltato la scuola di Venosa per la passione che nutre per la musica e la cultura. G.Terranova ha impressionato per la sua voce. Prossimamente, nel mese di luglio, si esibirà a Taormina ed a settembre all’Arena di Verona. Soddisfatto, Terranova per l’accoglienza ricevuta: “poter cantare qui dentro è un privilegio, ho avuto un dono, quello della voce e dedico agli studenti del Certamen Horatianum questo concerto. Ragazzi puntate sulla cultura, che ci viene invidiata nel mondo”. I brani eseguiti sono stati:Musica proibita, Mattinata, Ideale, L’alba separa dalla luce l’ombra; Core ‘ngrato; Torna a Sorrento;Dal Rigoletto: “Questa o quella”, “E’ il sol dell’anima” duetto I act, “La donna è mobile”. Dalla vedova allegra; la Romanza della Vilja; Dal gianni schicchi; O  mio babbino caro. Dalla Turandot: Nessun dorma. Tu che m’hai preso il cuor. A fine concerto, il dirigente scolastico dell’I.I.S.S. “Q.O.Flacco”, prof.ssa Mimma Carlomagno ha consegnato targhe ricordo ai tre protagonisti della serata.

Lorenzo Zolfo