CONDIVIDI

Venosa – Si è conclusa ufficialmente, con la cena dei giorni scorsi, la stagione calcistica 2011-2012 dell’ Essedisport, che ha visto i ragazzi di capitan Dichirico piazzarsi al 7° posto della classifica, nel secondo campionato di C 2 della loro breve storia. Un piazzamento che, come più volte ribadito, non rende giustizia all’ effettiva bravura della squadra, infatti questa posizione è maturata in conseguenza delle numerose sconfitte subite fuori casa.. (pensate che la Sporting Murese ha vinto la sua unica gara proprio contro di noi), dove più di una volta la squadra è stata spesso costretta a disputare le gare senza poter contare su tantissimi giocatori, come successo del resto anche nell’ ultima giornata di campionato persa per 12 a 11 sul campo del Tricarico, in cui la formazione venosina era composta da soli 6 giocatori. I motivi delle defezioni erano per lo più dovuti a cause di lavoro, anche se in molti casi si è trattato di mancanza di voglia da parte di qualcuno e questo è un aspetto da tener conto per la prossima stagione, dove l’ Essedisport vuole essere protagonista sia in  campionato che in coppa Basilicata. Infatti la società per bocca del suo Presidente Pasquale Sepe ha fatto sapere che gli obiettivi sono cambiati rispetto al passato e i tempi sono ormai maturi per poter ambire a qualcosa di più di un semplice campionato di metà classifica, proprio per questo nei prossimi giorni ci sarà un summit con il direttore generale Carmine Di Napoli e il coach Giuseppe Dichirico per delineare le mosse da adottare per metter su una squadra vincente, “ormai -riferisce Sepe- potendo contare sulla gestione del palazzetto per i prossimi 10 anni e sulla creazione di un nuovo campo di calcio a 5, la società intende dare al nostro paese una maggiore visibilità nel panorama sportivo regionale, considerando anche l’ assenza di una squadra di calcio a 11, e pertanto si può iniziare a pianificare un progetto che ci porti nel giro di massimo 2 anni in C 1 e poi chissà, magari con qualche aiuto, anche più avanti (sorriso).

Il nuovo progetto partirà sicuramente da quanto di buono si è visto quest’ anno, infatti non dimentichiamo che l’ Essedisport tra tutte le 28 squadre di C 2 (considerando i due gironi) è quella che, dopo il Tricarico, ha segnato più gol di tutti con ben 205 reti messe a segno, sia in casa che fuori, e con il giovanissimo bomber 18enne Antonio Del Cogliano che ha segnato qualcosa come 70 reti, alla sua prima partecipazione ad un campionato di calcio a 5. La facilità della squadra di andare in rete è frutto del gioco semplice ma efficace proposto dal coach Dichirico, che si sostanzia nella ricerca dell’ essenza del gioco del calcio vale a dire il gol, ovviamente per vincere un campionato bisogna rivedere qualcosa in fase difensiva, ma il ritorno a tempo pieno di Raffaele Ferrenti, dopo l’ infortunio, che quest’ anno l’ ha tenuto lontano per quasi tutto il campionato, è già una garanzia, associato poi alla presenza costante del portiere Nardulli (sia in casa che in trasferta) la difesa dovrebbe trovare il giusto assestamento, che quest’ anno non ha avuto”. “Pertanto-continua mister Dichirico- l’ Essedisport, più che guardare al mercato cerca di trovare la giusta continuità nelle partite e di inculcare la mentalità vincente in alcuni giocatori, anche se la società sta lavorando per portare in squadra un top player, che sarebbe davvero la ciliegina sulla torta. Infine nel bilancio di stagione non vanno dimenticati i quattro derby vinti contro il Flacco Venosa, che non sarà un’ impresa memorabile ma da pur sempre una grande soddisfazione a tutti i ragazzi della banda Essedisport”.

Lorenzo Zolfo

Le foto riprendono la squadra ed il bomber della squadra Antonio Del Cogliano.