CONDIVIDI

VENOSA 27 DICEMBRE 2014. VIABILITA’.IL M5S DENUNCIA LA MANCANZA DI UN TAVOLO TECNICO SULLA VIABILITA’ EXTRAURBANA RICHIESTO DALL’AGOSTO SCORSO.

Incidente sulla Ginestra-Venosa
Incidente sulla Ginestra-Venosa

Venosa – Dopo l’ennesimo incidente sulla provinciale n° 10 IV tronco, Ginestra-Venosa con tre feriti scende in campo il M5S di Venosa, che siede sui banchi della minoranza nel consiglio comunale. A farsi portavoce, il capogruppo Arturo Covella: “Eppure, alcuni mesi fa, circolavano immagini su facebook di consiglieri regionali e amministratori venosini, orgogliosi di aver contribuito a far ripartire i lavori sulla “strada incompiuta”, l’Oraziana, la nuova strada che costeggia la provinciale n°10. Ma quelle foto, per il M5S di Venosa erano soltanto un dejà vu: la passerella, l’autocelebrazione del politico di turno, inutile e vana, a maggior ragione oggi, alla luce degli ultimi episodi. Il M5S venosino ha sempre nutrito forti dubbi in merito e per questo motivo, il 21 agosto, abbiamo presentato una mozione al fine di indire un tavolo tecnico, costituito da amministratori locali e regionali, per tenere sempre acceso un faro sulla condizione della viabilità extraurbana. A settembre, in sede di consiglio comunale, ritenemmo un successo essere riusciti a farla approvare. Ma cos’è accaduto dopo? Nulla! Non è seguito alcun provvedimento all’approvazione: Sindaco e giunta, troppo presi da altro (…), hanno omesso di occuparsi di una questione così urgente. Come dovremmo agire oggi? Se le Istituzioni restano sorde, quale strumento ci resta? Scendere in strada con i cittadini? Occupare quelle “strade senza nome”, chiudendo l’ultimo accesso che resta per raggiungere, ahimè, il vicino CROB di Rionero o il proprio posto di lavoro in un qualsiasi centro del Vulture? Quando si degneranno di darci una risposta? Se taceranno loro, inizieremo ad agire noi”.