CONDIVIDI

Venosa, 2012-10-10 – Nell’ambito della rassegna enogastronomica Aglianica Wine Festival 2012, domenica scorsa 7 ottobre, le associazione Centro Storico e Accademia dei Rinascenti di Venosa hanno organizzato la Corsa delle Botti. Piazza Castello è stato il “teatro” di questa gara. Una gara emozionante e dalla grande spettacolarità che ha visto gareggiare improvvisati atleti di Venosa, quasi tutti studenti delle scuole superiori, che hanno spinto a mano le piccole botti (barrique) che hanno conservato al loro interno il nostro prelibato nettare. Tale evento è stato solo un’ anteprima dimostrativa che porterà l’anno prossimo alla partecipazione nel campionato nazionale del “Palio delle botti delle città del vino”. Vedrà anche le “città del vino” della Basilicata impegnate a gareggiare nel famoso “Palio delle botti delle città del vino”, un vero e proprio campionato nazionale dove i vincitori delle gare locali si aggiudicano il diritto di partecipare alla finalissima dove si scontrano le città più forti. Quella della corsa dei botti è una tradizione che risale all’ottocento quando i garzoni di bottega provvedevano alla consegna dei fusti facendoli rotolare sulla strada e ingaggiando vere e proprie competizioni. E’ una gara di forza e di abilità.Nonostante l’improvvisazione, l’evento è riuscito tra la sorpresa dei tanti venosini e soprattutto turisti presenti in occasione della rassegna Wine Festival 2012. A fine gara bottiglie di vino e di prodotti tipici del vulture per tutti i partecipanti.

Lorenzo Zolfo