CONDIVIDI

Venosa Fabrizio FrangioneVenosa, 2013-07-21 – Grande soddisfazione per Music Academy Venosa: due Docenti della struttura, Fabrizio Frangione (chitarra) e Antonello Ruggiero (batteria), faranno parte della band che accompagnerà sul palco Alberto Fortis, Marco Ferradini, Andrea Mirò, Iskra Menarini e Manuel Auteri nel progetto musicale “Così mi distraggo un’po’”.Così mi distraggo un po’ uno dei versi di quella che probabilmente è una delle canzoni italiani più famose di tutti i tempi, L’anno che verrà di Lucio Dalla, ed è anche il titolo della biografia che lo scrittore Michele Monina ha dedicato al cantautore bolognese, solo qualche mese prima della sua tragica scomparsa. E proprio partendo da questo titolo che nasce l’idea di questo progetto………un omaggio in musica e parole a questo grande Artista, uno dei più grandi patrimoni della nostra cultura musicale. Ideato dallo stesso Michele Monina in compagnia del maestro Josè Orlando Luciano che ne cura la direzione artistica e musicale ed in collaborazione con “The Music Essence” di Pino Monteverde, che ne cura la produzione, nasce la decisione di portare sui palchi di piazze e teatri Italiani la sua musica e le sue canzoni, grazie al contributo di grandi Artisti quali Alberto Fortis, Andrea Mirò, Marco Ferradini, Manuel Auteri e Iskra Menarini, la storica vocalist di Lucio Dalla. Così mi distraggo un po’ nasce quindi dalla volontà di riportare sui palchi di piazze e teatri di tutta Italia la musica e le canzoni di questo grande Artista.

La scuola usic Accademy di Venosa è nata 3 anni fa, grazie alla passione di Fabrizio Frangione, direttore della struttura e maestro di Chitarra. La scuola di Venosa rilascia titoli di studio validi in tutto il mondo ad iniziare dal titolo di livello III, equivalente ad un diploma di scuola superiore, fino al livello VI, pari ad una laurea triennale. Questi titoli si raggiungono dopo la frequenza ai corsi ed il superamento degli esami, valutati dagli stessi docenti e da una commissione. Gli insegnanti sono di alto livello, selezionali dopo la visione dei loro curriculum. I corsi attivati prevedono oltre lo studio della teoria musicale e della pratica con lo strumento, anche laboratori come quello di musica di gruppo. “E’ una vera e propria officina musicale-riferisce Fabrizio Frangione- dove mette in condizione un allievo di arrivare al termine degli studi preparato”. Devo ringraziare gli altri docenti, Antonello Ruggero (batteria), Francesco Giambersio (al piano), Alessandro Cracas (M° di Basso) e Giuseppe Sileo (M° di Canto), se la nostra scuola sta prendendo piede su tutto il territorio”.

Lorenzo Zolfo