CONDIVIDI
Venosa settimana mondiale della tiroide
Venosa settimana mondiale della tiroide

Venosa, 2013-06-02 – Nell’ambito dell’iniziativa “Settimana Mondiale della Tiroide” promossa dalla European Thyroid Association, società italiana di endocrinologia, associazione medici endocrinologi, società italiana di endocrinologia pediatrica, associazione italiana tiroide, società italiana di endocrinochirurgia e associazione italiana di medicina nucleare, l’azienda sanitaria di Potenza, come negli anni passati, ha costituito un gruppo di lavoro per l’assistenza alle malattie croniche dell’età evolutiva (endocrino e metaboliche), promuovendo eventi nelle scuole. Lo scorso 31 maggio presso l’I.I.S.S. “Quinto Orazio Flacco” medici (endocrinologi, pediatri e igienisti) e i dietisti dell’Asp, insieme al personale messo a disposizione dalla Provincia di Potenza (psicologo) costituenti il gruppo di lavoro hanno tenuto incontri con gli studenti del triennio sul tema della rilevanza socio sanitaria delle malattie tiroidee e sulla possibilità di una loro prevenzione; nell’occasione è stato affrontato anche il problema della malattia del diabete e celiachia, spesso misconosciuta, in particolare per gli aspetti legati alle possibili conseguenze cliniche della patologia non diagnosticata o non curata e alle particolari esigenze nutrizionali. A portare i saluti, il dirigente scolastico, prof.ssa Mimma Carlomagno ed il dott. Giambattista Bochicchio, Direttore Sanitario. Sono stati affrontate tematiche importanti: Epidemiologia in Basilicata e conseguenze cliniche della carenza iodica (dalla Dott.ssa Maria Natale); Conseguenze cliniche della malattia celiaca non riconosciuta o non trattata (dott.ssa Luciana Santangelo); La prevenzione delle patologie tiroidee attraverso l’alimentazione (iodio e selenio) (dott.ssa Maria Teresa Locoro); Il Diabete (dott. Papaleo: “l’8% della popolazione è colpito da questa malattia. Il rimedio: cambiare il proprio stile di vita, muoversi molto, mangiare meglio. Le complicanze del diabete sono terrificanti:infarto, ictus e piede diabetico”.);le problematiche dell’alimentazione nel celiaco (dott. Pasqualino Vernotico). E’ intervenuto anche l’assessore alla cultura e pubblica istruzione della Provincia di Potenza, Francesco Pietrantuono. E’ stato effettuato anche uno Screening Ecografico Tiroideo Gratuito sotto la direzione del dott. Giuseppe Citro, dirigente medico.

Lorenzo Zolfo