CONDIVIDI
il dott Carlo Antonelli con l'editore Michelangelo Sebastiani in piazza Orazio
Il dott Carlo Antonelli con l’editore Michelangelo Sebastiani in piazza Orazio

Venosa (PZ) – In occasione del Festival del Libro “Borgo D’Autore”, promossa dall’associazione culturale “Il Crico dell’Arte”, presieduta da Pasquale Cappiello, lo scorso 2 giugno a Venosa, in piazza Orazio, è stato presentato il libro: “ Il Sole nero di Zeda”, del dott. Carlo Antonelli.

Nato a Brescia, dove si laurea con lode in medicina. Specialista in anestesia e in psicoterapia, vive con la famiglia a Palazzo San Gervasio. Esordisce nell’editoria nel 2003 con un testo universitario: “ Ipnosi e Dolore edito da Laterza (Ba).seguono romanzi di fantascienza come “Tempo e Luna”, “Oltre l’abisso di Moinbù”; “Vento degli Ics”.

Il sole nero di Zeda del dott. Antonelli CarloE’ autore di numerose pubblicazioni scientifiche e testi sull’ipnosi, fra cui “Teoria e pratica dell’ipnosi clinica” edito da Vox, marchio editoriale dell’istituto italiano di studi sul Trauma. E’ docente e formatore nell’ambito dell’ipnosi e della terapia del dolore. L’ultimo suo libro, presentato a Venosa, è una storia originale delicata e intrigante, accompagnata dalle eleganti illustrazioni di Karin Kellner con le quali il lettore può accostarsi ad emozioni intense e in qualche modo rileggere attraverso esse l’intero racconto.

Si comprende facilmente che non è una fiaba semplicemente illustrata ma un’opera a quattro mani dove la parola si fonde all’immagine e diventa con essa un tutt’uno.

E’ lo stesso dott. Antonelli a darne una breve spiegazione del contenuto del libro: “ il sole nero di Zeda è una metafora in due parti nella prima c’è il bambino e il ragazzo che con entusiasmo e un approccio naïf alla vita contrasta il male, con l’aiuto di un mondo sostanzialmente buono.

Segue un lieto fine e non potrebbe essere altrimenti: il male, in una delle sue forme, rimane sconfitto dall’amore “un leggero spirito” mai citato direttamente nel libro. Ma la metafora si approfondisce diventa apparentemente inesplicabile, tesa.

Qualcosa ha intaccato l’umanità nel suo insieme ed il mondo sembra meno forte nella eterna lotta fra bene e male. All’amore e chiesto qualcosa di più, il sacrificio e solo questo aprirà una possibilità, non ancora compiuta, perché il cammino è lungo e la strada tutta da disegnare.

Una fiaba apparentemente oscura ma ricca di luce, una luce che emerge dai protagonisti, la parte sana del mondo e che sembra sussurrare: “Cosa stiamo costruendo e qual è il prezzo da pagare per i nostri figli”.

Il libro è stato pubblicato il 1 giugno 2017 edito da Edizioni Del Faro di Trento: Gruppo Editoriale Tangram. Il sito di riferimento è: www.ilsolenerodizeda.it. A breve uscirà anche l’audiolibro in versione digitale su CD.