CONDIVIDI

FOTO_G~1Venosa, 2013-08-01 – Tornano i Gianmariavolontè con un nuovo album ricco di importanti collaborazioni.Dopo l’esordio discografico del 2011, con l’album di inediti Polaroid, tornano i Gianmariavolontè, una delle realtà musicali del panorama italiano più apprezzata dalla critica, con un nuovo disco di inediti. Il precedente album Polaroid si presentava come un elegante raccolta di brani pop rock dal sapore vintage, un disco che non è passato inosservato agli addetti ai lavori e al pubblico, con oltre 3 mila download, recensioni positive sulle testate giornalistiche nazionali e passaggi radiofonici su Radio Rai.Timidi segnali di vita dai tracciati radar di fine secolo (registrato ai Blap!Studio di Milano) in uscita a settembre del 2013 e anticipato dal videoclip del singolo Angie, è il titolo del nuovo album, un disco impreziosito da prestigiose collaborazioni quali il pianoforte di Gianluca DeRubertis (de Il Genio) la voce di Georgia Colloridi (voce degli Elettronoir), la produzione artistica di Fabrizio Massara (ex Baustelle), il missaggio affidato, tra gli altri, a Pat Simonini e Matilde “Davoli” DeRubertis e il mastering eseguito agli Sterling Sound di New York.

“Il disco, come ci raccontano David Lotito(voce e chitarra), Ruggero Piazzolla (basso) e Antonio Polidoro(batteria), è un concept-album imperniato su vari episodi (i brani) dai quali emergono piccoli frammenti di vissuto di quest’epoca moderna, che potrebbe essere una nuova età di mezzo, con i suoi emblemi e problemi, piccoli o grandi che siano, e le sue contraddizioni”.

Le figure femminili, di sovente, diventano la voce di questo “io” narrativo con le liriche, forse, più esplicite e dirette rispetto al precedente lavoro. Abbondano gli arrangiamenti orchestrali, l’uso di strumenti classici come il clavicembalo e l’oboe, ma non mancano virate più prettamente elettroniche e/o chitarristiche. Un album molto variegato e stratificato, composto da oltre 10 brani, in cui le sonorità mutano da canzone a canzone, in un pop che amerei definire ricercato e di classe, tipico dei grandi artisti italiani a cui la band è anche legata da profonda ammirazione: Battiato, Matia Bazar, Garbo, etc…

In questi mesi, oltre a scrivere, produrre e registrare il nuovo album, hanno ottenuto un significativo 122° posto nella classifica Indie Music Like dei brani più trasmessi dalle radio italiane aderenti al circuito MEI con il brano Stelle contenuto nel primo album del 2011. Alla domanda “qual’è stata una delle soddisfazioni più grandi di quest’anno intenso di lavoro?” ci risponde David “i complimenti del cantautore Renato Garbo dopo aver ascoltato la demo di Amore Tossico. . . sono cresciuto con la sua musica negli anni ’80 e ’90 ed è stato molto bello ricevere il suo giudizio positivo su un nostro brano”.

LORENZO ZOLFO

 

[foto di Elisa Turrini / ELIS for LIK]

Sito web: www.gmvpop.it

E-mail: management[a]gmvpop.it

FB: www.facebook.com/pages/GIANMARIAVOLONTE-indieband/133635330062884?ref=hl