CONDIVIDI
Venosa Certamen delegazioni sotto la statua di Orazio
Venosa Certamen delegazioni sotto la statua di Orazio

Venosa, 2014-02-12 – Il Liceo Classico ‘Quinto Orazio Flacco’ di Venosa (presieduta dalla prof.ssa Mimma Carlomagno di Lauria), in collaborazione con l’A.I.C.C. di Venosa, indice il XXVIII CERTAMEN HORATIANUM riservato a delegazioni di studenti iscritti ai Licei Classici d’Italia, a scuole ad indirizzo classico di altre nazioni e inoltre, per la 1^ volta a partire da quest’anno, ai Licei Scientifici, delle Scienze umane e Artistici (Indirizzo Arti Figurative) d’Italia. Per gli studenti dei Licei Classici, Scientifici e delle Scienze umane la prova consiste nella traduzione di un testo oraziano integrato da risposte a quesiti linguistici e storico-letterari relativi al brano proposto. Ai candidati dei Licei Artistici (Indirizzo Arti Figurative) verrà assegnato un testo oraziano in latino accompagnato da una traduzione in italiano d’autore; i candidati dovranno produrre, in estemporanea, una personale interpretazione grafico-pittorica del brano proposto, utilizzando una delle seguenti tecniche a loro scelta: grafite, inchiostri di china, acquerello, acrilico, olio, su foglio da disegno (formato 50×70) o tela (formato 50×70).

In considerazione della differente impostazione dei programmi didattici. La prova per gli studenti provenienti da altre nazioni consiste nella traduzione di un testo oraziano diverso da quello assegnato agli studenti italiani, integrata da risposte a quesiti linguistici e storico-letterari relativi al brano proposto. Il Certamen si svolgerà presso il Liceo Classico di Venosa venerdì, 25 aprile 2014 e avrà una durata di sei ore. Ore 8.00 riconoscimento. Inizio della prova ore 8.30. Gli studenti delle altre nazioni potranno svolgere la prova in lingua francese, inglese, portoghese, spagnola o tedesca ( da alcuni anni, giungono delegazioni straniere provenienti dall’Austria, Romania, Bulgaria). Le modalità della prova, durante la quale sarà concesso l’uso del dizionario, saranno quelle dei concorsi pubblici.

La cerimonia di premiazione avrà luogo domenica 27 aprile e si concluderà entro le ore 11.30.Possono partecipare alla prova, per ogni Liceo, non più di due studenti della penultima classe (o classe corrispondente per gli studenti di altre nazioni) che, promossi negli scrutini dell’anno scolastico precedente, abbiano conseguito la votazione di almeno 8/10 in latino (candidati dei Licei Classici, Scientifici e delle Scienze umane; una valutazione analoga riguarda gli studenti di altre nazioni) o, per i Licei Artistici (Indirizzo Arti Figurative), in discipline pittoriche. Nel caso di Licei con sessione staccata i partecipanti potranno essere due per ogni sede. I candidati dei Licei Artistici dovranno preventivamente comunicare, nella domanda di partecipazione, la tecnica prescelta per la prova estemporanea grafico-pittorica. E’ previsto l’accompagnamento delle delegazioni studentesche da parte di un docente dell’Istituto di provenienza. Intanto, i responsabili dell’organizzazione scolastico del Certamen fanno sapere che sono state invitate ben 734 scuole da ogni parte d’Italia.

Da alcuni anni, presidente del Comitato Tecnico-Scientifico del Certamen è il Prof. Paolo Fedeli, illustre latinista, Ordinario della cattedra di Letteratura Latina dell’Università di Bari e membro dell’Accademia dei Lincei. Il Liceo di Venosa da quando è stato istituito il Certamen ha vinto solamente nell’edizione del 2012 con l’alunno Antonio Mancino, classificatosi al 2° posto.Le domande di partecipazione, vistate dal Capo d’Istituto, dovranno essere inviate, a cura delle scuole, al Dirigente Scolastico dell’ I.I.S.S. “Quinto Orazio Flacco” di Venosa entro e non oltre il 6 marzo 2014 tramite posta certificata (pzis02100c@pec.istruzione.it). Ogni delegazione dovrà versare una quota di iscrizione di € 100,00 a favore dell’ I.I.S.S. ‘Quinto Orazio Flacco’ Via Emilia, 32 – 85029 Venosa (PZ).
Lorenzo Zolfo