CONDIVIDI
Venosa l'Incompiuta ed il parco archeologico
Venosa l’Incompiuta ed il parco archeologico

Venosa, 2014-01-06 – Durante il periodo natalizio nella cittadina oraziana, conosciuta per i monumenti ed il parco archeologico, un gruppo di turisti, provenienti da Roma, lo scorso 3 gennaio,ha trovato difficoltà a visitare i siti di interesse culturale, artistico e monumentale di Venosa. Ad accompagnare questo gruppo, una studentessa di Venosa, che abita proprio a Roma. A spiegare questa difficoltà è la stessa studentessa: “cercando informazioni e orari sul sito archeologico, l’incompiuta e le catacombe ebraiche, sono finita su questo sito http://basilicata.italiaguida.it/cmsx.asp?IDPg=59, ve ne sono diversi che pubblicizzano la stessa cosa. Ho chiamato i numeri indicati, per chiedere informazioni sugli orari e le modalità per l’acquisto di biglietti, avevo un gruppo di persone amici e parenti provenienti dagli Stati Uniti, Svizzera e Roma.

La risposta cordiale ma scoraggiante è stata la seguente: “le catacombe per visitarle bisogna fare una richiesta alla Sovrintendenza di Potenza e aspettare almeno una settimana per la risposta. Dopo questa risposta sebbene molto dispiaciuta, ho chiesto fino a che ora fosse aperto il parco archeologico e il complesso dell’incompiuta, visto che arrivavamo a Venosa per le ore 13. La risposta è stata: il parco è aperto tutti i giorni fino alle 13, sempre e solo la mattina.

A questa risposta il mio scoraggiamento si è trasformata in rabbia e grande dispiacere. Nel mio gruppo c’erano architetti, e gente che mai era venuta a Venosa, grandi appassionati di arte e archeologia che avrebbero desiderato vedere da vicino quello che più volte avevano visti e studiato sui libri. Non di certo però avevano preventivato di fermarsi a Venosa almeno una settimana per aspettare una risposta da Potenza.

La mia considerazione è di buon senso, almeno nei giorni festivi, dislocare un pò di risorse e tenere aperti i siti anche di pomeriggio visto che arrivano turisti da tutta Italia per visitarli e non tutti si organizzano mesi prima con le agenzie per arrivare a Venosa. Inoltre basterebbe chiamare e confrontarsi con gli alberghi di Venosa e verificare il numero di prenotazioni effettive previste nei periodi di festività.http://basilicata.italiaguida.it/cmsx.asp?IDPg=59 Grazie e spero servi a smuovere qualcosa”.

Lorenzo Zolfo