CONDIVIDI

Venosa – Si terrà il 7 aprile alle ore 17.00 presso la sala convegni del Baliaggio a Venosa il convegno organizzato dal Movimento 5 Stelle e dall’ArcheoClub di Venosa per discutere del Parco del Vulture. Il convegno fortemente voluto dal Movimento 5 Stelle venosino rappresenta la tappa di un processo iniziato diversi mesi fa con una mozione presentata in consiglio comunale per portare anche il Comune di Venosa all’interno dell’istituendo Parco. Dopo un incontro interlocutorio avuto con gli agricoltori venosini e con le istituzioni si è giunti a questo importante appuntamento per discutere pubblicamente del progetto, dei vincoli e delle opportunità rappresentate dal Parco del Vulture per il territorio di Venosa e non solo.

rionero-in-vulture
Vulture foto dal web

All’incontro, oltre al Sindaco della Città oraziana e al consigliere regionale del M5S – Gianni Leggieri – interverranno la dott.ssa Antonella Logiurato del Dipartimento Ambiente e territorio della Regione Basilicata – Ufficio Parchi- con una relazione dal titolo “Il Parco del Vulture tra vincoli ed opportunità” e la prof.ssa Maria Luisa Marchi dell’Università di Foggia – Dipartimento Studi Umanistici – esperta quest’ultima di topografia antica con una relazione dal titolo “Paesaggi archeologici e valorizzazione: il territorio venosino”.

E’ prevista anche la partecipazione dei rappresentanti locali delle principali associazioni degli agricoltori (Cia, Confagricoltura e Coldiretti) direttamente interessati dal progetto del Parco. Uno degli slogan del convegno è riassunto da una frase di Andy Warhol che recita: “Credo che avere la terra e non rovinarla sia la più bella forma di arte che si possa desiderare”.