CONDIVIDI

CAMPO GIOVANI.“IMPARARE PER AIUTARE” UN’INIZIATIVA DEL MINIISTERO DELLA GIOVENTU’ PORTATO AVANTI DALLA C.R.I.

criVenosa – Il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile, ha concesso a 15 ragazzi di partecipare alla II^ edizione per Venosa del Campo Giovani, per la salvaguardia della vita. Con la presenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù e la Croce Rossa Italiana-Comitato Locale del Bradano, con la partecipazione dei quindici ragazzi, che hanno partecipato al concorso provenienti da tutt’italia hanno appena concluso la II edizione del campo giovani CRI, svoltosi a Venosa (PZ) con la collaborazione dei volontari di Potenza.
Lo scopo del campo è stato quello di avvicinare i giovani alla tematiche sull’educazione alla salute, alla pace, al servizio verso la propria comunità; durante la fase d’emergenza ed alla Cooperazione Internazionale. Il campo si è svolta nella IV* settimana di luglio. I ragazzi hanno avuto un’infarinatura sul significato della protezione civile. L’emergenza in caso di sisma è stato il tema di questa settimana ed è servito a sensibilizzare tutti noi riguardo un rischio presente nel nostro territorio.

A questo argomento hanno fatto da cornice lezioni di primo soccorso e discussioni su temi legati al mondo dell’adolescenza tra cui la sicurezza stradale e l’educazione sessuale.  “I ragazzi-riferiscono il dott. Sergio Labriola presidente del comitato provinciale C.R.I. e la dott.ssa Paola Castore, responsabile del campo giovani- hanno discusso prevalentemente delle calamità naturali, paragonandole nel corso degli anni, hanno applicato le manovre di sicurezza e interventi di primo soccorso, infine alle attività teoriche sono state associate attività ricreative. Concludendo i ragazzi hanno imparato a fronteggiare l’emergenza non facendosi prendere dal panico”.