CONDIVIDI
VENOSA presentati i progetti Un bicchiere d'africa e Kaleidos
VENOSA.Presentati i progetti Un bicchiere d’africa e Kaleidos

Venosa, 2013-05-29 – Nei giorni scorsi nell’aula magna agli studenti dell’I.I.S.S. “Quinto Orazio Flacco” è stato presentato il progetto “Un bicchiere d’Africa” ed i racconti di “Kaleidos Africa’s Pictures”. Due progetti portati avanti dall’associazione Energheia e soprattutto dalla Provincia di Potenza, assessorato alle politiche sociali, presieduto dal rionerese avv. Paolo Pesacane. Dopo i saluti del dirigente scolastico, prof.ssa Mimma Carlomagno che ha esaltato questi progetti: “ temi attualissimi come l’acqua e la solidarietà ci fanno riflettere. L’Africa ne risente ancora della carenza di acqua e tanti bambini muoiono ancora. Questi momenti con gli studenti costituiscono delle opportunità formative”.Erano presenti tra i relatori: il dott. Antonio Spera,che ha svolto il compito di moderatore, componente dell’associazione “Amani” , racconti del mondo africano: “il progetto un bicchiere d’Africa da sud a sud è stato interamente sposato dall’intera regione Basilicata. Questo progetto, a chiara vocazione sanitaria, vuole investire per curare, assistere e sostenere bambini, uomini e donne di Nairobi, contando su uno staff di medi e paramedici qualificati”. L’assessore alle politiche sociale della Provincia di Potenza ha aggiunto: “l’assessorato da me guidato ha immaginato di mettere in piedi un percorso che provasse innanzitutto a coinvolgere le scuole. Il tema che ci siamo proposti è stato quello dell’acqua quale bene comune, tenendo presente il continente africano martoriato dalla mancanza d’acqua. Da qui l’idea di un concorso riservato agli studenti delle scuole superiori dal tema: “l’acqua come bene comune e la realtà africana”.

Nel mondo si stima che siano 2 miliardi e 700 mila persone quelle che hanno difficoltà di accedere a questa risorsa per almeno un mese. La realizazzione del premio Kaleidos Africa’s Pictures è finalizzato alla premiazione di un fotoracconto. Ben 14 istituti scolastici hanno partecipato con trenta racconti che sono stati valutati da esperti, dalla giornalista Rai Maria gianniti, alla scrittrice Flavia Piccinni ed al giornalista de “la Repubblica” Pietro Veronese”. Gianmarco Elia, presidente di “Amani” ha apprezzato lo sforzo della provincia di Potenza e dell’associazione Energheia nel divulgare questi progetti di solidarietà. Il giornalista di Repubblica, Pietro Veronese, presidente della giuria premio Kaleidos, nel quale hanno partecipato e vinto anche alunni del Quinto Orazio Flacco ( Carmen Simini di II B Liceo con il racconto “Il bambino di Namibia”, Martina Dimantova di II A Liceo con il racconto: Mi chiamo Azzurra”; Antonio Scaltrito di III D Liceo con il racconto:“Professione fotoreporter” ed anche ex alunni: Nico Abbatemarco (sogno per un sorriso), Carmine Caglia (A di Africa), nel suo breve intervento ha detto: “ l’idea di questo premio mi auguro sia un seme che sopravvive e germogli ed aiuti a crescere coloro che l’hanno ricevuto”. Le testimonianze di alcuni vincitori presenti sulla visita in Africa effettuata, “un modo completamente diverso dal nostro, dai colori e gli odori inimmaginabili, un’esperienza che consigliamo di farla a tutti” ha concluso questo incontro.

Lorenzo Zolfo