CONDIVIDI

Il 25 aprile è una data importante, si ricorda la nostra liberazione dopo un conflitto bellico disastroso. Oggi più che mai c’ è bisogno di liberarsi da ogni conflitto e possiamo farlo, solo partendo dal nostro vicino; è questo il messaggio lanciato su Facebook da un gruppo spontaneo di cittadini lucani con l’obiettivo di gettare un seme di pace concreto nel territorio lucano e liberarci da ogni campanilismo, anche e soprattutto da quello tra Matera e Potenza.

Con questa prima edizione di “VENIAMOCI INCONTRO” quindi, l’invito è quello di vedersi a metà strada, a Monte Croccia (metteremo le indicazioni stradali); ognuno porti viveri da casa, come per ogni pic nic familiare che si rispetti.

monte crocciaSono ammessi esseri umani di qualsiasi ordine e grado, animali domestici, carte, libri, palloni, racchette, campi da golf, piste da bowling, chitarre, cupa cupa, trombe, voci, tastiere, giochi di società e tanta voglia di stare in pace e allegria a contatto con la natura. Non si paga niente, ognuno contribuisca con quello che può.

L’ evento è spontaneo e senza scopo di lucro. L’ unico fine è sensibilizzare alla PACE tra i campanili. Se ti piace l’ idea ma non puoi partecipare, condividi l’ evento. Più siamo e meglio è. La Lucania si vuole unire per dire no ai conflitti! Tu ci stai?