CONDIVIDI
Uniti nello sport
Uniti nello sport

Matera – Una gioranta di grande coinvolgimento emotivo, appassionante e coinvolgente. Si è svolto nella mattinata di ieri al PalaSassi il quadrangolare “Cultura e integrazione. Uniti nello sport” organizzato dalla società biancazzurra assieme alla Prefettura di Matera, la Consulta Provinciale Studentesca e la collaborazione della Cooperativa Auxilum.

L’Olimpia Matera, sempre più coinvolta e responsabilizzata nel tessuto sociale della città dei Sassi continua la propria attività di promozione dello sport. Memorabile il quadrangolare di basket tra Olimpia Matera, una rappresentanza della Consulta Studentesca, le Forze dell’Ordine e i richiedenti asilo ospitati nelle strutture della cooperativa Auxilium.

Una mattinata di sport e integrazione sociale, ma anche di divertimento e sano agonismo. Il saluto dell’Arcivescovo della Diocesi di Matera-Irsina, Monsignor Pino Caiazzo e momenti di divertimento e animazione realizzati dalla Consulta provinciale studentesca, ma anche dai richiedenti asilo, che con i loro bonghi e la loro allegria hanno inebriato la casa dell’Olimpia Matera di gioia e sorrisi.

Una mattinata vissuta in prima persona anche del Prefetto di Matera Antonella Bellomo, del presidente e vice presidente dell’Olimpia Matera, Pasquale Lorusso e Rocco Sassone, del presidente della Consulta provinciale studentesca Arianna Antezza dal dirigente dell’ufficio scolastico territoriale Giuseppe Grilli, ma anche dal Questore della Polizia di Stato di Matera Paolo Sirna e Carlo Vallone, direttore di Auxilium. Giunti anche i ringraziamenti da parte del Coordinamento Politiche Migranti della Regione Basilicata.

Uniti nello sport
Uniti nello sport

Il responsabile, Pietro Simonetti ha detto: “Grazie alla Prefettura di Matera, agli organismi scolastici, sportivi come l’Olimpia Matera e dell’accoglienza dei richiedenti asilo è stata una bella e significativa giornata al Palassassi di Matera, con la partecipazione di oltre due mila persone.

Un tutto esaurito per un quadrangolare di basket tra migranti, forze dell’ordine, studenti e Bawer Matera. Ecco il percorso dall’accoglienza alla inclusione che deve passare dall’impegno quotidiano degli migranti, in fuga da guerre, violenze e fame, con lavori utili, formazione professionale e rilascio della protezione umanitaria”.

Uniti nello sport
Uniti nello sport

Per la cronaca, è stata la rappresentativa delle Forze dell’Ordine a portare a casa il successo battendo l’Olimpia Bawer Matera in finale per 39-32. Con alcune vecchie glorie del basket materano, le Forze dell’Ordine hanno dimostrato un’ottima tenuta fisica e doti tecniche.

Terzo posto per i ragaddi della Consulta Provinciale Studentesca, che ha battuto 27-17 i Richiedenti asilo della cooperativa Auxilium. Nelle prime due sfide, invece, valide come semfinali, l’Olimpia Bawer Matera aveva superato 49-26 gli studenti, mentre le Forze dell’Ordine avevano regolato i Richiedenti asilo per 28-18.