CONDIVIDI

MATERA_CUPMatera – Una grande festa di sport per 500 bambini che ha colorato una giornata di puro divertimento. Può esultare l’Asd Pro Calcio all’indomani della quarta edizione del Trofeo Matera Cup “Mimmo De Lucia”, l’annuale festa calcistica del 25 aprile che ha coinvolto circa i calciatori delle categorie Pulcini e Piccoli Amici. Anche quest’anno non sono mancate le emozioni, vissute sulle decine di campi allestiti al Centro Sportivo Andrea Fortunato e allo stadio XXI Settembre (contrassegnati ciascuno da un personaggio di Walt Disney), nel nome e nel ricordo di Mimmo De Lucia. E a tal proposito, c’è stata la sfilata della squadra femminile di calcio a 5 dell’Fc Matera, altra creatura del compianto mister. Presenti diciotto società, molte delle quali tornate nello spirito di una orma i storica amicizia e nella condivisione del progetto “Cammino, corro, gioco”, che punta all’abbattimento della barriere tra spalti e terreno di gioco. I protagonisti sono stati i bambini, che in uno splendido colpo d’occhio hanno giocato a calcio e si sono divertiti, e poi tutti a insieme a socializzare in momenti ludici e conviviali. Non ci sono stati vincitori, né vinti, nel perfetto spirito del torneo. “Hanno vinto i bambini, e questa è stata la mia massima gioia. Alla fine ci siamo divertiti tutti -riprende Rebesco, e questo mi ha ripagato anche del notevole sforzo organizzativo che la nostra società ha effettuato per replicare l’evento. Nonostante un paio di defezioni dell’ultima ora, abbiamo avuto oltre mille presenze, i bambini sembravano impazziti dalla gioia e le numerose attestazioni di stima ricevute dagli ospiti sono il segno che tutto è filato come doveva”. Funziona la formula di una manifestazione che ormai è radicata nel panorama egli eventi calcistici giovanili, e che si punta a migliorare ulteriormente in ottica futura. “Possiamo e dobbiamo fare ancora meglio nell’organizzazione e nei numeri, è questo il mio obiettivo. Non è semplice, ma con la collaborazione di tutti, e soprattutto delle società ospiti, potre mo riuscirci”, conclude Rebesco. Alla fine, premiazioni per tutti, in particolare per due ragazzi della Pro Calcio Matera, Leo Buoncore (Frosinone) e Luca Tomaccio (Grassopher – Svizzera), i primi della Procalcio Matera ad essere ceduti, lo scorso anno, a società professionistiche. Premiati, inoltre, sei atleti della società materana, per le categorie Giovanissimi e Allievi, che si sono distinti durante la stagione nel profitto scolastico e nell’impegno sportivo, con quattro borse di studio e con due crociere premio a Barcellona nel prossimo mese di giugno. Alla cerimonia di premiazione ha partecipato anche il delegato provinciale della Figc Giuseppe Comanda, nel segno di una collaborazione avviata nella fase organizzativa a partire da questa stagione .