CONDIVIDI

marateaPotenza, 2014-05-06 – Circa 2800 presenze e 400 arrivi sono attesi a Maratea con cadenza settimanale entro il mese di maggio, favoriti dalle azioni di co-marketing tra Apt e Tour Operator stranieri che vendono il prodotto Basilicata nei paesi di riferimento. I gruppi che hanno già visitato la regione, a partire da aprile, e quelli che arriveranno hanno scelto di trascorrere una settimana in Basilicata prenotando il loro viaggio tramite “Klug Touristik/Club 50”, uno dei maggiori Tour Operator di Vienna, specializzato in viaggi in pullman per turisti over 60.

 

Un’ottima risposta al percorso di promozione e commercializzazione intrapreso ormai da tempo dall’Apt Basilicata con gli operatori dei mercati-obiettivo internazionali individuati ad oggi e che vedono tra i paesi più recettivi proprio quelli di lingua tedesca, con Germania e Austria in prima linea, oltre a Regno Unito e Russia.

I soggiorni dei turisti austriaci organizzati da “Klug Touristik/Club 50” prevedono sette pernottamenti a Maratea secondo la formula del back to back, nonostante il programma della settimana abbia incluso tappe non solo in Basilicata, tra la “Perla del Tirreno” e il Pollino, ma anche in Campania, nell’area del Cilento, e sul versante calabrese del parco nazionale più grande d’Italia. Con questa azione l’Apt Basilicata supporta gli operatori locali che attraverso iniziative come questa intercettano TO stranieri con lo scopo di favorire la destagionalizzazione in regione.

La domanda dei gruppi austriaci accompagnati dal Tour Operator viennese per i mesi di aprile e maggio punta soprattutto alla ricerca di tipicità locale, tra botteghe artigianali ed enogastronomia lucana, fattore che può contribuire a rafforzare l’intera filiera turistica territoriale e a porre le basi per la costituzione di una articolata rete degli operatori delle aree interessate.