CONDIVIDI
SS Potenza-Melfi il cordolo sopraelevato
SS Potenza-Melfi il cordolo sopraelevato

Melfi, 2013-11-08 – Lo scorso 7 novembre sulla strada SS 655 (gestita dall’ANAS), Potenza-Melfi, strada che collega il venosino e paesi limitrofi principalmente con la sede ospedaliera di Melfi, lo stabilimento Fiat di San Nicola di Melfi, così come da accesso ai rami autostradali,un cordolo sopraelevato ha causato danni a diverse auto impedendo a molti autisti il rientro a casa dopo una giornata di lavoro.Per alcune auto è stato obbligatorio l’intervento del carroattrezzi. F.P. una vittima di questo cordolo sopraelevato riferisce: “Viviamo in un paese che purtroppo non funziona alcun servizio e sinceramente siamo stanchi! Chissà se un giorno verrò risarcito dei danni ricevuti alla mia auto,intanto tocca ripararla di tasca propria e chissà,magari in un futuro lontano mio figlio usufruirà del mio risarcimento”. Sempre su questa strada, in prossimità dell’uscita per Barile, c’è un viadotto lungo circa 400 mt non tanto messo in sicurezza, l’altezza dei guard-rail laterali non è uguale agli altri viadotti (vedi foto).

Lorenzo Zolfo