CONDIVIDI
Stagliuzzo il sindaco di Avigliano intervistato
Stagliuozzo il sindaco di Avigliano intervistato

Stagliuozzo, 2013-08-22 – Un 20 agosto 2013 da ricordare a Stagliuozzo, frazione di Avigliano. Le cattive condizioni meteorologiche ( ha piovuto fino a pochi minuti dall’inizio della festa) non hanno impedito lo svolgersi della XVI Sagra della Strazzata a cura dell’associazione di volontariato, “Il Cigno” presieduto da Mimmo Colangelo. Più di mille persone ( nel passato si contavano a migliaia) sono giunte in questa piccola frazione che conta circa 50 famiglie per una popolazione di poco più di 150 abitanti per degustare la ricetta della strazzata tradizionale, farcita con prosciutto e provolone, ma si è potuto anche provare la variante farcita con frittata e peperoni, con porchetta, nutella e mortadella arrostita. Non è mancato un buon bicchiere di vino Aglianico del Vulture (presente la Cantina di Venosa che proprio quest’anno ha vinto due premi nazionali con il Carato e Dray Muscat, in bella mostra nello stand) .

Stagliuozzo la strazzata
Stagliuozzo la strazzata

Oltre agli stand della Strazzata ( preparati oltre 5 mila) sono stati allestiti, come ogni anno, vari stand enogastronomici e di artigianato. La musica con balli di gruppo ha riempito la serata. A preparare il tutto, l’associazione “Il Cigno”. Domenico Rocco, un volontario di questa associazione, ci spiega i motivi di questo successo: “ dietro c’è un lavoro di tanti volontari che con orgoglio danno il proprio contributo per la riuscita di questo evento. Col passare degli anni, grazie all’evoluzione, la strazzata si è arricchita di altri ingredienti , mortadella arrostita e perfino di nutella, tanto richiesta dai giovani”. Presenti il Sindaco di Avigliano, Vito Summa che ha riferito: ” è ormai un evento consolidato, pubblicizzato anche fuori Regione che consente di far conoscere e valorizzare i prodotti enogastronomici del nostro territorio. Grazie ai Piot, il progetto “le Vie del Gusto” si concluderà il prossimo 23,24 e 25 agosto con la sagra del Baccalà di Avigliano”. Il Sindaco di Potenza Vito Santarsiero ha esaltato questa sagra:”è una delle grandi manifestazioni aviglianesi legate alla identità, tradizione e peculiarità del proprio territorio. Quando si punta sul proprio territorio i risultati sono garantiti. Questo di Stagliuozzo un grande modello organizzativo, frutto di passione e coesione tra associazionismo ed Istituzione”.

Da Senise, centro conosciuto per il peperone, presenti Nicola e Giuseppe, di questa sagra e soprattutto della strazzata hanno detto: “una focaccia cotta al punto giusto che esalta il sapore degli ingredienti, come la mortadella arrostita e quella con la frittata ed i peperoni, quest’ultimo ingrediente è tipico del nostro paese. Complimenti agli organizzatori”. Da segnalare la presenza dello stand “Zuppa del Massaro” del paniere aviglianese col delizioso piatto di fagioli infarcito di carne di maiale, olio di oliva, sale e pepe nero, crostini di pane raffermo.

Lorenzo Zolfo