CONDIVIDI
rocciavivaIl 28 luglio 2016, alle ore 18, la neonata Associazione Culturale “Rocciaviva” terrà una conferenza stampa presso la sede Caritas di Matera, al fine di presentare ufficialmente il suo progetto socio-agro-culturale alla cittadinanza: “slow food, slow life: il vivere bene inizia dal cibo”. Il progetto, pensato per essere gradualmente ampliato nel tempo, vedrà la nascita di una Comunità a gestione economica alternativa, indipendente e allo stesso tempo del tutto inserita nella realtà cittadina: un punto di riferimento per i locali come per i turisti, un incubatore di attività culturali mirate a coinvolgere la cittadinanza ad ogni livello di età e a promuovere l’integrazione, favorendo la diffusione dell’identità Materana all’esterno.

Cuore pulsante della comunità sarà la Foresta-giardino, un’area agricola di ampia estensione che punterà alla produzione autonoma di alimenti totalmente biologici e a chilometro zero, circondata da diversi ettari di vegetazione boschiva autoctona che riporteranno il territorio del Materano al suo ancestrale aspetto naturalistico.

Rocciaviva nasce dalla forte volontà di un piccolo gruppo di ragazzi materani di “tornare alle origini”, fare tesoro della lunga esperienza di vita all’estero e in giro per l’Italia e prendere nuovamente dimora fissa a Matera, per cominciare a costruire davvero una realtà a misura d’uomo che non punti solo allo sfruttamento commerciale “di massa” ma piuttosto allo sviluppo culturale di una città (e un territorio) sempre più “Capitale”.


Associazione Rocciaviva, Via Agna 7 – 75100 Matera

Per info e contatti: www.facebook.com/associazionerocciavivamatera/
                                      
                            Presidente Associazione: Piero Franco (pierokun@hotmail.it)
                                       
                            Responsabile comunicazione: Paola Di Cuia (paoladicuia@virgilio.it)