CONDIVIDI

finizio cavallo1Sta uscendo in questi giorni il libro:”Sia fatta ingiustizia”, scritto da Giusi Cavallo e Michele Finizio, rispettivamente direttore responsabile e direttore editoriale della testata giornalistica Basilicata24. In questo libro scoprirete una storia incredibile. Vera. Non ancora finita. Lui è Giuseppe Satta, giovane ingegnere di Potenza, sposato con due bambini. Una vita familiare felice, senza problemi particolari. Il lavoro, la casa, la pizza, le vacanze, il pranzo dai suoceri e dai genitori, le feste , la passeggiata in via Pretoria. Un giorno, anzi una sera, all’improvviso tutto si rompe, senza un apparente motivo . La vita di Giuseppe si  capovolge, inspiegabilmente. L’uomo entra nel tunnel della disperazione, ma non  perde la forza per reagire. Subirà umiliazioni, violenze  psicologiche, ingiustizie, ma non mollerà.

A farne le spese sarà soprattutto  suo figlio, due anni e mezzo, adesso nove. Ma è Giuseppe che vogliono  colpire, piegare annientare.  Perchè?  E innanzi tutto chi? Giuseppe ha pestato  piedi importanti, ha messo in pericolo interessi inconfessabili, ha osato  chiedere giustizia, ha violato l’Olimpo. Qualcosa non quadra,anzi nulla. Sotto  l’apparente vicenda di una separazione coniugale si nasconderebbe un intrigo  inimmaginabile, dal ricamo quasi perfetto, ordito nel bosco dei poteri grandi  e piccoli. Hanno distrutto una famiglia, hanno rovinato due bambini, forse  irrimediabilmente. Hanno tenuto al palo un uomo,costringendolo a difendersi  da accuse infamanti, incarcerato nel paradosso dei processi  giudiziari, sgretolato dall’angoscia di perdere il suo bambino per sempre. Intanto la sua famiglia l’hanno fatta a brandelli. Chi è il colpevole? Quale  il movente?

Il libro è prenotabile da subito all’indirizzo e-mail libres.edizioni@gmail.com Per chi prenota entro il 5 gennaio avrà a casa il libro al prezzo di copertina senza spese di spedizione.

finizio-cavallo2