CONDIVIDI
atlanta christian chorale
atlanta christian chorale

Venosa (PZ) – Si svolgerà giovedì 5 gennaio 2017 a Venosa la serata di chiusura della quinta edizione del Basilicata Gospel Festival, la rassegna itinerante organizzata dall’associazione culturale “Il Circo dell’Arte”, che porta l’energia e la carica emotiva della musica gospel negli splendidi scenari lucani.

Il concerto, organizzato in collaborazione con la Confraternita del Purgatorio, è in programma alle ore 19.00 nella chiesa di San Filippo Neri e vedrà l’esibizione della Atlanta Christian Chorale, quartetto voci e piano proveniente dagli Stati Uniti. Grazie alle straordinarie voci e alle inconfondibili sonorità black della formazione americana, il pubblico potrà ascoltare celebri brani come “Total praise”, “Down by the riverside”, “When the saints go marching in”, “Oh happy day” e tanti altri classici della tradizione gospel.

La Atlanta Christian Chorale riunisce interpreti affermati ed emergenti della scena gospel afro-americana ed è guidata da Marsha Wilson, membro del prestigioso Gospel Music Workshop of America e figura carismatica del gospel made in USA. Completano la formazione Derrick Tuggle, Portia Houze e Elvis Lewis Jr. al pianoforte, che vantano collaborazioni con importanti musicisti e gruppi del panorama gospel.

Provenienti dalla Georgia, stato del Sud degli Stati Uniti fortemente legato alla tradizione gospel, combinano la potenza vocale con la spiritualità tipica di questo genere musicale, proponendo brani spiritual che affondano le radici nei canti degli schiavi di colore impiegati nei campi di cotone, mescolati ai moderni suoni del soul e del rhythm and blues.

Il Basilicata Gospel Festival, la cui direzione artistica è stata nuovamente affidata alla Artistica Management di Pasquale Cappiello, dal 2012 ospita ogni anno esclusivamente formazioni internazionali, consentendo un proficuo scambio culturale e permettendo agli spettatori di conoscere il gospel originale dei neri d’America: un canto che racchiude fede, amore e gratitudine, che sa emozionare, trascinare, comunicare messaggi di gioia.

Sei sono state le tappe che hanno preceduto l’appuntamento di Venosa, riscuotendo ovunque entusiastica partecipazione e coinvolgimento emotivo da parte degli spettatori che hanno gremito le chiese e le location dei concerti, spesso individuate dall’organizzazione al fine di una loro riscoperta e valorizzazione.

Coinvolti nel circuito della manifestazione, a partire dallo scorso 26 dicembre, i comuni lucani di Castelgrande, Abriola, Grassano e Lauria, Sant’Andrea di Conza in Campania, Minervino Murge in Puglia, con il duplice scopo, da una parte, di offrire al pubblico una proposta musicale di elevato profilo qualitativo e culturale e, dall’altra, di contribuire alla promozione del territorio anche durante il periodo invernale.