CONDIVIDI

maxresDa segnalare la nascita di un interessante Protocollo d’intesa fra l’Università Statale del Cinema di San Pietroburgo e l’Università della Basilicata. L’accordo prevede scambi di studenti e docenti, attività di ricerca, studi sulle due lingue, forme di Erasmus con paesi extra Europei. Il protocollo si inserirsce in un più ampio programma di collaborazione culturale già esistente fra i due Paesi e sarà formalizzato ad Ottobre, come annunciato ieri sera a Pisticci da Paride Leporace, che ha raccontato l’iter che ha portato alla stesura dell’intesa, curata nei dettagli da Manuela Gieri, docente di cinema, fotografia e televisione presso l’Unibas.

Il direttore artistico del Lucania Film Festival, Rocco Calandriello, ha posto l’accento sugli intrecci creativi creati nel tempo, come la storia di My grandfather was a cherry tree, short animation delle registe russe Olga e Tatiana Poliektova (che ha vinto l’ultimo Giffoni Film Festival) ed ha un’ambientazione in Basilicata. Una funzione di raccordo nella creazione delle sinergie con San Pietroburgo. L a serata si è conclusa con l’omaggio al cinema russo ed alla Corazzata Potemkim (Nella Foto), reso celebre in Italia dal tributo comminatogli ne Il secondo tragico Fantozzi di Luciano Salce, un cui spezzone è stato proiettato a Pisticci.

Segnalato da: http://blog.libero.it/Apuliacinema/