CONDIVIDI

Potenza – Si sono svolte oggi le elezioni per il rinnovo della rappresentanza sindacale unitaria e di quella per la sicurezza alla Tiberina di Melfi, da sempre roccaforte della Fiom: ennesima storica vittoria e maggioranza assoluta per la FISMIC con il 64 % delle preferenze. La FISMIC conquista infatti ben 2 Rsu su 3 ed espugna il feudo della Fiom che porta a casa invece 1 solo Rsu, con il 30% di consensi. Alla Uilm il 6% dei voti e nessun rsu.

fismicI due eletti per la FISMIC sono Pasquale Chirico (Rsu ed Rls) e Vincenzo Sellitri (RSU). Con la storica vittoria arriva anche il commento del Segretario Generale FISMIC della Basilicata Antonio Zenga che esprime grande soddisfazione: “Dopo la Mubea, la Yang Feng Automotive (ex Johnson) e la HT&L Fitting, continuano le vittorie della FISMIC. Grande importanza questo grandioso risultato alla Tiberina, soprattutto perché si tratta di una azienda da sempre roccaforte della Fiom. Siamo orgogliosi del lavoro fatto e ringraziamo tutti i lavoratori che continuano a credere nel modello FISMIC rispetto alle chiacchiere altrui”.

Ringraziamenti anche da parte del responsabile FISMIC dell’indotto, Pasquale Capocasale: “Un grandissimo ringraziamento ai nostri candidati, Nicola Danza, Giuseppe Pandolfi e naturalmente ai neo-eletti Pasquale Chirico e Vincenzo Sellitri. Grazie in particolare a tutti i lavoratori che ci hanno dato fiducia. Ringrazio inoltre tutta la Fismic Basilicata in cui ognuno, facendo la propria parte nel suo piccolo, ha permesso questo straordinario risultato che porta la FISMIC sempre più in alto. Basti pensare che alle ultime elezioni, tre anni fa, la Fiom aveva raggiunto il 63% delle preferenze (meno della FISMIC oggi), la Fismic era seconda con il 22%, la Fim (oggi scomparsa) l’11% e la Uilm soltanto il 4% complessivo”.

La Tiberina è un’azienda con sedi in Italia e all’estero (Germania, Turchia, Repubblica Ceca, Argentina e Brasile, dove nell’ultimo anno stanno effettuando grossi investimenti), che produce componenti per la scocca e per autotelai ed è stata nominata da FCA “Partner of the year 2014”. Nella zona industriale di San Nicola di Melfi, il Gruppo Tiberina è presente dal 2004 con due siti: uno per la Punto e uno, dotato di tecnologie altamente innovative, per i nuovi modelli Jeep Renegade e 500 X. Tiberina realizza particolari in lamiera ottenuti mediante lo stampaggio, con processi automatici a freddo e a caldo e l’assemblaggio degli stessi mediante linee completamente robotizzate e al momento occupa 147 dipendenti.

Prosegue quindi il trend positivo della FISMIC nelle aziende dell’indotto di Melfi con nuove sfide attendono a breve presso le aziende Tower e Proma, sempre a San Nicola di Melfi e, per la prima volta, la FISMIC presenterà una lista alle elezioni Rsu anche presso la Eurosystem srl a Tito (Potenza), dove si voterà a marzo.