CONDIVIDI

Apre la nuova strada che collegherà finalmente due Paesi, San Fele e Castelgrande. La “liaison” infrastrutturale rappresenta una svolta sia per la facilità che perla velocità degli spostamenti da e per San Fele e Castelgrande.

San FeleLa stessa opera, oltre che a colmare una forte carenza di collegamenti terrestri, connette i due poli turistici :l’osservatorio Astronomico di Castelgrande con il sito naturalistico noto come “Cascate UUattenniere “. Da oggi infatti si può assistere ad un mix tutto nuovo tra fascino turistico e utilità per i viaggiatori. Evidente la soddisfazione del Sindaco Donato Sperduto, che dopo il taglio del nastro, ha dichiarato: “la strada ha una portata di ordine sociale ed economico oltre che di mobilità, e rappresenta per i nostri Paesi una possibilità di interazione e programmazione di azioni congiunte volte alla valorizzazione del patrimonio ambientale, culturale, e turistico”.