CONDIVIDI

Salerno. Si avvicina il 17 aprile, data del referendum abrogativo che chiede l’abrogazione del comma 17 dell’articolo 6 del decreto legislativo 152 del 3 aprile 2006 sulle norme in materia ambientale e si moltiplicano le manifestazioni dedicate all’argomento. Il 7 aprile, infatti, presso il Museo Virtuale della Scuola Medica Salernitana, si terrà una tavola rotonda imparziale sui motivi del Si ed i motivi del No permettendo, quindi, ai partecipanti di farsi un’idea prorpia e personale dell’argomento in questione.

referendumAlla manifestazione, organizzata da Gianluca Cammarano, volontario della Cooperativa Sociale Galahad, che gestisce il calendario di eventi e la promozioni del Museo Virtuale e del Museo Roberto Papi, parteciperanno anche il professore Giovanni De Feo, del dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università degli Studi di Salerno, l’AISA di Salerno (Associazione italiana studenti ambientali) e Nicola Bonadies referente dell’Associazione di Promozione Sociale Avalon.

Per sabato 9 aprile, poi, il gruppo locale di Greenpeace di Salerno, ha organizzato una pedalata per dire una volta per tutta che vogliamo un futuro rinnovabile e non fossile. L’appuntamento è per le 10 del mattino in piazza Cavour. L’itinerario prevede il raggiungimento del parco del Mercatello ed il ritorno nei pressi della spiaggia di Santa Teresa.