CONDIVIDI

SALERNO 12 LUGLIO 2015. ANCHE DALLA BASILICATA AL 30° CONGRESSO INTERNAZIONALE DEL RINNOVAMENTO CARISMATICO SERVI DI CRISTO VERO.

congresso carismaticoRionero in Vulture – Lo scorso 12 luglio allo stadio Arechi di Salerno si è svolto il XXX Congresso Internazionale del Rinnovamento Carismatico Servi di Cristo Vivo con la presenza di tanti lucani, provenienti da ogni parte della regione, dal Vulture-Melfese fino alla Val D’Agri. Nonostante un caldo afoso, in migliaia hanno riempito le gradinate dello stadio. Il tema del Congresso è stato “Gesù Re dell’Universo” su cui ha tenuto una catechesi Padre Elias Vella (Esorcista ufficiale di Malta) che ha chiuso l’intervento con una efficace preghiera di liberazione. Ha fatto seguito una stupenda testimonianza di Sr. Giovanna Monzo e a seguire la catechesi e preghiera di adorazione eucaristica da parte di Padre Dario Betancourt e Padre Michele Vassallo, durante la processione Eucaristica ci sono state varie manifestazioni di persone disturbate dal male.

Fra le altre, ci sono state diverse testimonianze di guarigione ricevute in precedenti incontri di preghiera.
Una testimonianza che ha lasciato perplessa molta parte dei presenti è stata quella di Valeria Marini, una star della TV che certamente finora non è stata un buon modello di cristianità. Interessantissima la catechesi tenuta nel pomeriggio da P.ManuelRodriguez che ha evidenziato, fra le altre cose, la potenza guaritrice del perdono e dell’amore, l’amore umano fa da canale per far arrivare l’amore di Dio agli uomini. Importante per la preghiera è credere in Gesù “vivo”, concentrarsi su di Lui, confidare in Gesù e donare a Lui tutti i nostri problemi.
La giornata si è chiusa con la Santa Messa celebrata da S. Ecc. Gerardo Pierro, già Vescovo di Tursi-Lagonegro, e con la processione della Madonna di Fatima.

Mauro Di Noia da Rionero in Vulture, un autentico “tifoso” di Gesù, non si mai perso un incontro di Rinnovamento Carismatico, è riuscito con il suo modo garbato e coinvolgente a portare per la prima volta a questo incontro, due amici di Ginestra. M.Fornuto da Lavello è giunta a Salerno con amici di Melfi: “ Che dire, è stata una bella giornata di preghiera che ha avuto momenti di alta spiritualità e di riflessione apprezzati anche da chi non ha mai partecipato ad incontri di questo tipo. Il caldo ha sicuramente scoraggiato molti a partecipare (lo stesso Padre Amorth, esorcista di Roma e di età avanzata, ha disertato l’incontro), più volte gli stessi guardiani del Tabernacolo sono crollati a terra per il caldo. L’unica nota negativa, i servizi igienici. Vergognosamente tutti senza porte e senza acqua, nella migliore delle ipotesi si riusciva (grazie all’opera dei volontari) a recuperare un secchio d’acqua”.