CONDIVIDI
Ripacandida forum dei giovani i relatori
Ripacandida forum dei giovani i relatori

Ripacandida, 2013-06-27 – Il 25 giugno scorso, nella sala consiliare del Comune di Ripacandida si è svolta un interessante riunione tra i giovani che hanno partecipato ad un incontro promosso dall’Assessore alle Politiche Giovanili Maria Labriola e al Presidente del Forum comunale dei giovani Angelo Martino. Erano presenti anche i Consiglieri di maggioranza Anastasia Giuseppe Michele e Santomauro Teodora ed il Presidente del forum regionale Carmine Lombardi. Il tema dell’incontro “il rilancio dell’azione del Forum comunale dei giovani” . Ha introdotto i lavori il neo Assessore Maria Labriola che ha spiegato le ragioni e le motivazioni che ha spinto l’attuale maggioranza a riprendere il dialogo con i giovani attraverso lo strumento offerto dal Forum ed ha anche assicurato la possibilità di offrire una sede stabile ai giovani prima possibile che, temporaneamente, potranno utilizzare la sede della Sala del consiglio per i loro incontri.

Il Presidente Angelo Martino si è reso disponibile ad accompagnare i giovani fino alle elezione del nuovo Presidente (avendo lui stesso superato i limiti di età, compresa tra i 15 e i 29 anni) e rappresentare il forum dei giovani a livello regionale fino alla scadenza del mandato previsto per l’anno prossimo. Ha ricordato la nascita del Forum avvenuta nel 2006 e le tante iniziative messe in campo in quegli anni, spiegando a grandi linee l’importanza di avere uno strumento come il Forum, che garantisce la partecipazione dei giovani alle attività che mette in campo la pubblica amministrazione e che da la possibilità di poter organizzare manifestazioni ed eventi, promuovere iniziative, programmi e progetti di interesse sulle tematiche giovanili e più in generale sui temi che interessano i giovani. Il Presidente Carmine Lombardi si è detto onorato di ritornare a Ripacandida, dopo le tante esperienze vissute insieme al Forum e che partecipa con grande interesse alla ricostruzione del Forum vista la nutrita presenza di giovani a Ripacandida. Il contributo portato dal Presidente Regionale, senza annoiare con tutte le informative di legge, si è rivolto all’azione politica e culturale che hanno la possibilità di svolgere i Forum comunali, attraverso la collaborazione in rete, tutti possono partecipare alle attività messe in campo dal Forum regionale, dove di diritto parteciperà anche un componente del Forum di Ripacandida.

Ha posto l’accento sulla politica di moralizzazione e sulle tematiche del lavoro, attraverso il progetto “E’ Tempo” che si sta svolgendo sulle piazze dei Comuni della Basilicata, che vuole essere un richiamo, a chi toccherà governare la Regione, di considerare i temi del mondo giovanile in maniera differente sia in termini di occupazione che di formazione. Maggiore attenzione ad una università che garantisce l’intero percorso di studi e una formazione più convincente ed aggregata al mondo del lavoro. Ha garantito al nuovo Forum il contributo regionale previsto per il 2013 di circa mille euro e ha invitato i giovani a partecipare ai momenti di confronto regionale.

Il Consigliere Comunale Teodora Santomaro è intervenuta portando il suo saluto e l’augurio che i giovani sappiano mettere a frutto le loro capacità per far crescere la comunità; ha suggerito anche una forte attenzione al volontariato che nel nostro Paese non ha una consolidata tradizione. Sono intervenuti alla discussione tanti ragazzi che hanno portato il loro proficuo contributo alla riuscita dell’incontro, tra cui Cripezzi Samuè, D’Amato Matteo, Larotonda Giovanni e Palumbo Francesca.

E’ stato nominato un comitato provvisorio che provvederà all’iscrizione dei giovani al Forum, alla convocazione di un’assemblea generale che eleggerà il nuovo Presidente e il coordinamento del Forum comunale dei giovani di Ripacandida. Prima che l’incontro terminasse è giunto il Sindaco Vito Antonio Remollino che ha portato il suo saluto affermando che i giovani di Ripacandida devono essere una risorsa e non un problema e ha dato la sua disponibilità per la risoluzione di qualsiasi tipo di richiesta . Alla fine dell’incontro ha invitato tutti i giovani presenti a visitare la sede del Comune e si sono soffermati a lungo nella sua stanza in un cordiale scambio di opinioni.