CONDIVIDI
bosco ripacandida
Bosco Ripacandida

Ripacandida, 2014-02-06 – Il  Sindaco Remollino e la sua Giunta incontrano i cittadini per uno scambio di opinioni sull’istituenda ZAC (zona di addestramento cani) che necessita di oltre 100 ettari di bosco comunale per la sua costruzione e gestione. L’attuale amministrazione eredita ed affronta il problema con la volontà politica di portare a compimento il progetto, che può essere un utile volano per l’economia locale ed uno degli elementi per valorizzare ed utilizzare la grande risorsa boschiva di cui dispone Ripacandida , ma nel contempo ritiene che tutto l’iter amministrativo debba essere necessariamente rivisto e rimodulato per garantire la trasparenza e la legalità degli atti stessi.

Grosse perplessità sono infatti nate in seno alla discussione alla quale hanno partecipato pochi cittadini, alcuni rappresentanti delle varie associazioni venatorie locali e provinciali ed  esponenti dell’opposizione; prevedibile ed opportuna la presenza dell’ex Sindaco Annunziata che ha presenziato alla discussione attivamente esponendo e chiarendo i vari passaggi che lo hanno portato a prendere talune decisioni monocratiche, per alcuni, assai discutibili. I nuovi amministratori hanno giudicato positivamente l’incontro, ribadendo tra l’altro la loro volontà a continuare su questo percorso di confronto costruttivo con gli elettori sui grandi temi nonostante la scarsa partecipazione, e promettendo una rapida ed efficace presa di posizione sulla questione dibattuta.

Lorenzo Zolfo