CONDIVIDI

Ripacandida (Pz) – Il big-match della giornata tra la terza e la quarta in classifica finisce in parità. La partita è stata ricca di emozioni, entrambe le squadre volevano vincere.Prima dell’inizio della partita, ascoltato l’inno del CandidaMelfi, realizzato da Salvatore Moretti di Foggia, cantante neomelodico.

La cronaca. Al 1′ parte bene il Rotonda, al primo affondo con De Simone, servito da Lombardi, da buona posizione manda la palla di poco oltre la traversa. Il CandidaMelfi risponde con Onorati al 3′, il tiro sorvola la traversa. Al 5′ cross di Lomaestro, il portiere anticipa tutti. Al 12’Pietragalla dalla destra si libera bene, entrato in area avversaria, viene fermato in angolo da un avversario.

CandidaMelfi
CandidaMelfi

Al 20′ punizione battuta da Lombardi, finisce oltre lo specchio della porta. Al 21’azione corale del CandidaMelfi:Caivano serve Pietragalla, che di prima intenzione indirizza la palla a Vaccaro, che viene anticipato di un soffio dal portiere. Al 24′ punizione di Pietragalla finisce tra le braccia del portiere.Al 25′ Caivano, già ammonito, entra in modo energico a centrocampo su Lombardi, si becca il 2° giallo e viene espulso ( il direttore di gara è stato troppo fiscale in questa occasione!).

Con un giocatore in meno, il CandidaMelfi riesce a contenere gli avversari ed al 34′ Maiorino nel tentativo di intervenire di testa, cade male, resta fuori per poco. Al 36′ occasione dal gol per il CandidaMelfi:Pietragalla per Onorati, il cui tiro finisce di poco a lato ( vedi foto). Al 37′ su lungo lancio di De Simone, Casciaro, tutto solo, si fa deviare la palla in angolo dal portiere. Ripresa. Zaccagnino si fa male, entra Moccia, che diventa centravanti, mister Di Perna, stravolge la squadra.Al 50′ Vaccaro al tiro, il portiere para.

Al 51′ Lomaestro, servito da Pietragalla, a tu per tu, con l’avversario, perde palla. Al 52’Damore, contrastato correttamente nella propria area di rigore da Lomaestro, cade a terra, l’arbitro gli commina il 2° giallo e lo espelle. Al 54′ bravo Fiore, ad anticipare davanti la propria porta,Onorati e Vaccaro, fino a subire fallo di gioco. Al 55’ è il palo a negare il gol a Pietragalla con un tiro da 30 metri, portiere battuto.

Rotonda
Rotonda

Al 65′ giunge la 2^ espulsione per gli ospiti,Fiore, nel tentativo di fermare Vaccaro, lo atterra al limite dell’area di rigore. Punizione battuta da Moccia, palla ribattutta dalla barriera. Al 73′ punizione di Pietragalla, il portiere para. Da qui alla fine, solo cambi e perdite di tempo. Nei 4′ di recupero ( pochi per la verità, solo nei cambi si è perso tanto tempo!) occasionissima per Cantisani,servito dalla fascia destra da Cersosimo, il suo tiro ravvicinato viene deviato da Barbaro. Al fischio finale felici entrambe le squadre.

Stadio San Donatello. Calcio. Promozione lucana. il big-match della giornata tra CandidaMelfi-Rotonda finisce in parità 0-0. Ma le emozioni non sono mancate, al 55′ Pietragalla ( CandidaMelfi) con un tiro dalla distanza, colpisce il palo. Tre espulsi, al 25′ ‘ Caivano (CandidaMelfi); al 51Damore (Rotonda), al 65′ Fiore (Rotonda).
Tabellino:CANDIDAMELFI: Masi, Caivano, Maiorino ( al 72′ Cappa),Onorati,Di Lucchio,Lomaestro ( al 78’Casorelli), Barbaro,Pietragalla,Zaccagnino ( al 46’Moccia), Vaccaro. A disposizione: Summa,Romano,Cassano,Petagine. All:Di Perna.
ROTONDA:Barillaro,Conte,Storino,De Simone,Vitritti,Fiore,Cristaldi ( al 60’ Sanyang), Scicchitano ( al 64’Cersosimo),Casciaro ( al 71’Campisano),Lombardi,Damore. A disposizione: Dingianna,Rubino,Melella. All.Cimicata.
Arbitro: Martinelli di Potenza. Assistenti: Saporito e De Carlo di Potenza.
Note: pubblico dalle grandi occasioni, circa 200, di cui la metà giunta da Rotonda. Ingenti misure di sicurezza da parte della Forza Pubblica, coordinata dal M° dei carabinieri del posto,De Falco.