CONDIVIDI

Ripacandida- Meritata vittoria del CandidaMelfi contro un’avversaria che non ha per niente dimostrato di avere 9 punti in più. Mister Di Perna, ha schierato in campo la migliore formazione ed i ragazzi non l’hanno deluso. I migliori in campo, Cassano e Moccia, quest’ultimo autore di una doppietta. Parte bene il Candida Melfi con Cassano e Moccia vicini al gol al 5’. Passa un minuto ed arriva il gol ad opera del fantasista Moccia, bravo a sfruttare un preciso cross di Di Nella, favorito anche da uno svarione difensivo ospite.

CandidaMelfi
CandidaMelfi contro il Perticara

Al 10’ è ancora il Candida Melfi vicino al gol, cross di Cassano per Di Nella, che manca l’aggancio davanti la porta, la palla giunge a Moccia che fa partire un tiro che sfiora di poco la porta. Il Perticara sembra frastornato.Al 16’ raddoppia il Candida Melfi, Cassano per Moccia che anticipa il portiere con un preciso pallonetto. Solo al 20’ si fa vedere il Perticara, dalla distanza al tiro Cifarelli, palla deviata in angolo da Propato.Al 23’ Labarile E. colpisce debolmente di testa davanti Propato che para. Al 27’ il grave infortunio subito da Di Nella, lanciato in contropiede da un compagno, che viene soccorso dal 118 e ricoverato all’ospedale di Melfi per accertamenti. Al 43’ al tiro Cifarelli, palla deviata in angolo da un attento Propato. Al 45’ tiro ravvicinato e poco convinto di Pantone, Propato blocca. Il 2° tempo si apre con i locali ancora padroni del gioco. Al 60’ in contropiede Moccia per Lomio, tiro da dimenticare. Al 76’ Moccia al tiro, il portiere respinge di pugno, la palla arriva a Caivano che dal limite dell’area di rigore, fa partire un tiro che gonfia la rete. Pago del risultato, il Candida Melfi allenta il gioco, ed approfitta il Perticara che all’80’ con Bitetti, bravo a sfruttare incertezze difensive, con un tiro in diagonale accorcia le distanze.All’82’ è Nardozza con un bel tiro di poco oltre la traversa. All’86’ in contropiede Moccia davanti il portiere si fa respingere la conclusione. All’89’ annullato il 2° gol al Perticara per un fuorigioco segnalato dal 1° assistente dell’arbitro. Domenica prossima big-match tra Fides Scalera-CandidaMelfi, vale a dire tra la 5^ e la 6^ forza del campionato.

Ripacandida-L'ambulanza arrivata per soccorrere Di Nella
Ripacandida-L’ambulanza arrivata per soccorrere Di Nella

CANDIDAMELFI 3
ASD PERTICARA 1
CANDIDAMELFI:Propato,Caivano,Maiorino,Battilana,Cappa ( al 78’Sassone), Lomio, Di Nella ( al 27’ Lovecchio), Grieco,Carriero,Moccia, cassano ( al 75’Nardozza). A disp: Rinaldi,Di Muro,Griesi,Cioffredi, Summa. All: Di Perna.
ASD PERTICARA:Martino,Digirolamo, Pietragalli,Casalingo,Labrarile S.Cristallo,Pantone,Labarile E.Bitetti,Cifarelli,Fiorentino ( al 65’Valentino). A disp:Labaforo,Laquale,Petrocelli,Calò.All:Sarli (squalificato).
Arbitro:Foscolo sezione di Potenza. 1° assistente:Moriello sezione di Venosa. 2° assistente:Spada, Venosa.
Marcatori: al 6’ e 16’ Moccia; al 76’ Caivano; al 88’Bitetti.
Note: al 27’ grave infortunio di gioco subito da Di Nella (CandidaMelfi), in contropiede viene fermato fallosamente da Digirolamo e deve uscire anzitempo dal campo, viene chiamato l’ambulanza che lo trasporta al vicino ospedale di Melfi per accertamenti. Il giocatore accusava vuoti di memoria e forti dolori al petto, inoltre aveva il labbro superiore spaccato, gli sono stati applicati tre punti di sutura dal personale del 118.