CONDIVIDI

Ripacandida 11 ottobre 2015.Calcio. Promozione Lucana CandidaMelfi Bella Calcio 1-0. Decide Grieco al 12′.

CandidaMelfi
CandidaMelfi

Ripacandida – Vittoria salutare del Candida Melfi contro un Bella, meno forte rispetto al campionato scorso. Nonostante il campo pesante per la pioggia caduta in nottata ed anche durante la partita, la partita è stata piacevole. Da segnalare più occasioni da gol per la squadra del presidente Potenza, il solito Grieco ( segna, ma spreca troppo davanti la porta), in gol al 12’ con un micidiale contropiede, ben servito da Moccia, diretto in porta a tu per tu col portiere, lo sorprende con un tiro angolato che si stampa sul palo, sulla ribattuta è bravo ad anticipare difensore e portiere e mettere dentro. Dopo un minuto di raccoglimento per i fatti tragici di Matera ecco la cronaca.

Al 3’ Cassano da buona posizione in area avversaria non concretizza, passa ad un avversario. Al 4’ Moccia ( il migliore in campo insieme al 17enne debuttante Griesi) entrato in area, manda la palla oltre la traversa. All’8’ Gliubizzi salva su un tiro-cross, davanti la propria porta, di Grieco. Al 10’ Paolucci per Grieco, che manca l’aggancio davanti la porta avversaria. Al 14’ insidiosa punizione di Parisi, Cappa devia in angolo.Al 20’Grande parata di Propato su un tiro di Carlucci. Al 25’Lovecchio spreca davanti la porta avversaria, manda fuori. Al 30’ al tiro Moccia,Pepe di pugno mette in angolo. Al 40’ Griesi per Cassano in area avversaria, si destreggia bene, la conclusione viene fermata davanti la porta da Martone D. Al 43’ su cross di Paolucci, Grieco tutto solo davanti la porta, spedisce incredibilmente fuori. Nella ripresa poche azioni da segnalare, il campo pesante ha probabilmente stremato i giocatori. Al 65’ il solito Grieco, servito da Paolucci, supera in velocità il portiere, a porta vuota, manda la palla fuori. Al 70’ Griesi entrato in area, non forza il tiro, che va di poco a lato. Al 72’ Lovecchio pesca Grieco, in area avversaria, la sua conclusione viene deviata in angolo dal portiere. All’85’ Griesi a centrocampo ferma un contropiede ospite. Nei 3’ di recupero non succede niente.