CONDIVIDI

Rionero in Vulture, 2012-11-08 – Dopo un finale di stagione non adatto ai deboli di cuore, finalmente “C” siamo! Sabato 10 Novembre alle 19, comincerà una nuova avventura per le ragazze “terribili” della Prisma-Sirio New Vultur Volley guidate dal vulcanico Coach Coviello che, nell’anticipo della prima giornata del campionato di Serie C Regionale di Volley, dovranno vedersela con la temibile Electric Power Potenza, l’altra matricola del campionato. A seguire (17 Novembre) l’insidiosa trasferta sul difficile campo dell’Asci Potenza e poi di nuovo fuori dalle mura amiche (25 Novembre) contro la Zero5 Montalbano-Scanzano Volley.

“Il Campionato – riferisce il Coach Coviello – ci metterà di fronte a squadre di grande esperienza e blasone. Noi siamo una società giovane e con tanta voglia di fare quindi ce la metteremo tutta cercando di onorare al meglio questo campionato di Serie C Regionale. Il nostro obiettivo unico resta la salvezza; una volta raggiunta vedremo quali potranno essere le nostre reali ambizioni. Speriamo di cominciare subito con il piede giusto anche se la prima giornata prevede la sfida con una delle pretendenti alla vittoria finale.

Stiamo lavorando con umiltà ed impegno e soltanto con il sudore arriveranno le soddisfazioni”. “E’ una grande soddisfazione per la nostra giovane società esordire in un campionato così importante come quello di serie C al terzo anno di attività”. Queste le prime parole del Presidente Pigliapoco che aggiunge: “ho visto le atlete molto concentrate ed entusiaste per questa nuova avventura. Se riusciremo a tenere alta la concentrazione sono sicura che riusciremo a toglierci qualche soddisfazione”. L’addeto stampa della società Andrea Gerardi assicurerà ad ogni partita un servizio fotografico degno dei più noti fotoreporter. Ecco il roster della Prisma-Sirio New Vultur Volley: Francesca Pietragalla, Anna Ruocco, Irene Rosa, Wasse Radkova, Angela Carella, Siria Coviello, Silvia Cosmo, Giovanna Quatrale, Carmela Lasalandra, Diletta Pisauro, Alessandra Telesca, Francesca Grasso, Emanuela Setteducati.

Lorenzo Zolfo