CONDIVIDI

Rionero in vulture, 2012-10-13 – Si e’ svolto lo scorso 12 ottobre presso la splendida cornice della biblioteca di palazzo Giustino Fortunato la presentazione del nuovo anno accademico dell’Unilabor “Enzo Cervellino”. Ha introdotto la Preside Prof.ssa Giuseppina Cervellino, parlando della nascita dell’Universita’ Popolare a Rionero nel 1909. Ha sottolineato: “ non e’ l’università della terza età (come erroneamente viene considerata) ma delle “Tre Età” di cui la giovinezza ha un ruolo predominante.

L’università si propone di contrastare l’inerzia, e di aggregare e promuovere le conoscenze individuali della comunità”. Ha segnato l’incipit il M° Francesco Paolillo, con il pianoforte. Presente il Sindaco di Rionero Antonio Placido, che ha elogiato il lavoro dell’Unilabor e le risorse umane coinvolte. Ha detto: “ quello che accade a Rionero, grazie all’Unilabor non avviene in altre comunità. Nonostante le difficoltà economiche dell’amministrazione l’appoggio e la disponibilità e’ incondizionata”. E’ intervenuta la dottoressa Paola D’Antonio dell’Unibas che ha sottolineato l’importanza della conoscenza del “Sapere”, elogiando la volontà di trasferire la conoscenza del passato e quella dei nuovi media.

La sinergia e la condivisione, possono aiutare a combattere la crisi e a rilanciare l’economia”. Ha presentato i Corsi la coordinatrice la Preside Luigia Bozza. Ricchi i corsi aperti per cui le iscrizioni, già aperte, riguardano i seguenti settori: informatica, fotografia, psicologia, viticoltura, gastronomia, lingue (inglese, spagnolo, cinese). “Va sottolineato che i corsi sono “anticrisi” come ha sottolineato Daniele Bracuto (docente di informatica e fotografia) e quindi accessibili a tutte le tasche. Per info 0972721804 (ore pasti).

Zolfo Lorenzo