CONDIVIDI

Rionero in Vulture, 2012-11-08 – Dopo anni di attesa finalmente anche Rionero in Vulture avrà il suo presidio turistico nel centro storico. Con una delibera dell’Amministrazione Comunale, alla Pro Loco di Rionero è stata data in concessione la “torretta” del Palazzo che fu del meridionalista Giustino Fortunato. Ma cos’è un presidio turistico? Risponde il presidente, Michelino Verde: “È un centro di informazione ed assistenza in grado di assicurare, potenziare e migliorare i servizi offerti al turista.In un centro di grande valenza culturale come quello del Vulture dove, se si escludono alcuni casi, da troppo tempo vige una disattenzione verso il patrimonio storico e culturale, la presenza di un presidio (nel centro storico) stimolerà sicuramente forme di turismo sostenibile rispetto alle caratteristiche ambientali e culturali del territorio. Ma non solo; il presidio diventerà un punto di riferimento, di collegamento e di orientamento per i protagonisti del settore: turisti, imprese, fornitori dei diversi servizi, istituzioni e associazioni.

La Pro Loco ha già a disposizione materiale sulla Regione Basilicata e sul Vulture ma sta stilando in proprio materiale informativo sulle peculiarità di Rionero: da informazioni storiche sul Palazzo Fortunato fino alla Biblioteca Comunale passando per Torre degli Embrici e i Laghi di Monticchio fino al Museo del Brigantaggio e della Civiltà Contadina. Nella Torretta la Pro Loco provvederà ad installare anche l’Internet Social Point dove si potrà navigare sul web attraverso una connessione gratuita messa a disposizione dall’associazione e dalla Regione Basilicata per tutti gli utenti: dai semplici cittadini fino, per fare un esempio, agli extracomunitari del Burkina Faso che avranno l’opportunità di chiamare i propri cari in Africa attraverso il servizio di chiamata “Voip” (Voice Over Internet Protocol), tecnologia che permette di telefonare a costi molto bassi in qualsiasi parte del mondo senza differenze geografiche.

Verrà anche fornito un servizio di connessione wi-fi gratuita in tutta piazza G. Fortunato. I giovani avranno quindi la possibilità di riappropriarsi della loro piazza (da mesi interessata da lavori di riqualificazione) e, attraverso la connessione gratuita, di utilizzare i tanto amati social network non più dalle loro abitazioni, ma dal centro storico della cittadina fortunatiana. La “Torretta”, grazie all’impegno dell’Amministrazione Comunale e della Pro-Loco, diventerà quindi un vero e proprio punto di riferimento per cittadini e turisti”.

Lorenzo Zolfo

La foto ritrae palazzo Giustino Fortunato sede della pro-loco.