CONDIVIDI

Rionero in Vulture (PZ) – In sintonia con la festa della donna , promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Rionero in Vulture (Dott.ssa Teresa Di Lucchio) , e nell’ambito del 3° Step del Corso organizzato dalla Rivista “Basilicata Arbereshe” , è stato proiettato a Palazzo Fortunato il Film-Documentario “LUCI A TIRANA” del Regista Giampiero Francese.

Con Giampiero Francese, Nino D’Agata, JonidaVoksic , CrisChiapperini .
Il Film che tratta dell’evoluzione dell’assetto urbano della Capitale dell’Albania , con l’idea del Sindaco Edi Rama di dipingere in varie policromie le case ed i palazzi della città, è imperniato sulla filosofia del “viaggio”, del mito di G.K.Skanderbeg , della convivenza fra fedi e religioni diverse (ortodossa, cristiana, bizantina, bektashi) della metamorfosi della Donna albanese (impersonata da Jonida Voksic) e del costume etnico-antropologico.

Girl e Flamuri
Girl e Flamuri

Al termine dell’avvincente visione , applaudita da tutti i corsisti, la Presidente dell’Università delle 3 Età ,Prof.ssa Pina Cervellino ha stigmatizzato i tratti salienti della produzione cinematografica , attraverso la semplicità persino “romantica” degli artisti e scrittori , intervistati da RTSH ( la RadioTv albanese) e le musiche di Radio Tirana che trasmette notiziari e tanta musica italiana sin dal 1938.

Alla produzione ha collaborato parzialmente , per la cronaca, Robert Lani Coreografo della Shkolla e Valleve ,originario di Gjirokaster e da oltre 20 anni residente a Barile, dove valorizza i balli della tradizione arbereshe e lo staff della Rivista “Basilicata Arbereshe”con “Basilicata In Arte”.