CONDIVIDI

Rionero in Vulture – Si è costituito, con sede operativa in Via Trappeti 24 a Rionero in Vulture, il Centro Locale Vulture Alto-Bradano di Itercultura. Cos’è Intercultura? Intercultura, che in Italia rappresenta l’AFS (AFS Intercultura Programs) e l’EFIL (European Federation for Intercultural Learning), è un ente morale ONLUS che impegna migliaia di volontari del settore educativo nell’attività di promozione ed organizzazione di scambi ed esperienze interculturali presso istituti scolastici che coinvolgono ragazzi e famiglie di tutto il mondo.

”L’ente – fanno sapere i membri del Centro Locale – invia ogni anno quasi 1500 ragazzi delle scuole secondarie a vivere e studiare all’estero ed accoglie nel nostro paese altrettanti giovani di ogni nazione che scelgono di arricchirsi culturalmente trascorrendo un periodo di vita nelle nostre famiglie e nelle nostre scuole. Inoltre Intercultura organizza seminari, conferenze, corsi di formazione e aggiornamento per Presidi, insegnanti, volontari della propria e di altre associazioni, sugli scambi culturali”.I membri eletti nel Centro Locale del Vulture Alto-Bradano sono: Maria Capobianco (Presidente), Nina Porreca (Responsabile scuola), Valeria Mastroddi (Responsabile Invio), Donato Nardozza (Responsabile Ospitalità), Karla Caloca Martinez (Responsabile Sviluppo eFormazione).
”Sono stati già avviati uno scambio di classe tra gli studenti dell’I.T.C.G. Gasparrini di Melfi ed una omologa scuola danese ed una ospitalità presso una famiglia di Rionero – riferisce il Presidente Maria Capobianco – e dal mese di Settembre saranno effettuate iniziative di presentazione e promozione presso le scuole Superiori di Rionero, Melfi, Lavello e Venosa in collaborazione con le corrispondenti amministrazioni comunali al fine di sensibilizzare l’interesse e la partecipazione di ragazzi e famiglie per il programma di attività 2012-2013”.

“La costituzione del Centro Locale di Intercultura – riferisce il vice-sindaco di Rionero e assessore alla Cultura Vito D’Angelo – è sicuramente una interessante opportunità che contribuirà ad arricchire il bagli aglio culturale, l’esperienza umana e le capacità di relazione internazionale di ragazzi e famiglie, esigenze sempre più attuali e imprescindibili nel momento storico corrente, abilitando occasioni di eccezionale intensità per favorire l’incontro e il dialogo tra persone di tradizioni culturali diverse per aiutare a comprendersi e a collaborare in modo costruttivo, promuovendo i valori dell’accoglienza e della partecipazione ad un “mondo aperto” attraverso la libera ospitalità da parte delle famiglie ed enfatizzando l’importanza delle “competenze trasversali” che l’esperienza di studio e di vita all’estero negli studenti italiani”.

Un plauso all’iniziativa arriva anche dall’Assessore con Delega alla Pubblica Istruzione Dott.ssa Paola D’Antonio che, sottoscrivendo le parole di D’Angelo, conferma “il pieno appoggio e la piena disponibilità dell’Amministrazione Comunale al sostegno di questa interessante iniziativa che arriva da Intercultura”. Le famiglie ed i ragazzi interessati potranno chiedere informazioni e chiarimenti tramite la scuola di afferenza o tramite richiesta da inoltrare via e-mail all’indirizzo intercultura.vulture-bradano@gmail.com o tramite posta al seguente indirizzo: INTERCULTURA Centro Locale Vulture-Alto Bradano Via Trappeti, 24 – 85028 Rionero in Vulture (PZ).

Lorenzo Zolfo

La foto ritrae uno scorcio di Rionero.