CONDIVIDI
Ginestra il prof  A ntonio Romano premiato
Ginestra il prof Antonio Romano premiato

Ginestra, 2013-10-11 – Il prof. Antonio Romano, socio-economista di Ginestra, dopo il rapporto sulla ricchezza globale del Credit Suisse, giunto alla 4^ edizione, traccia un bilancio sulla ricchezza mondiale e degli italiani. “Secondo gli esperti della banca svizzera, nei prossimi cinque anni la ricchezza globale dovrebbe aggiungere un ulteriore 39 per cento fino a raggiungere quota 334.000 miliardi di dollari nel 2018; la parte del leone verrà fatta dai paesi del BRICS, con la sola Cina che peserà per il 10% del totale della ricchezza, anche se gli Stati Uniti, rimarranno leader come numero degli uomini ricchi, con 100.000 miliardi complessivi.

Il Paese che ha la ricchezza media maggiore, è la Svizzera: ha toccato il nuovo massimo storico di 513.000 dollari, più del doppio rispetto agli italiani.La classifica dei Paesi più ricchi: Quanto invece al numero di milionari, gli Usa sono al primo posto, sopra 13 milioni di persone, ma al secondo posto si trova la Francia con 2,2 milioni di milionari. I tassi di crescita previsti al 2018 sono impressionanti: nel mondo ci saranno oltre 47 milioni di milionari, il 50% in più rispetto ai 31 milioni registrati in questo rapporto. In cima alla Piramide della ricchezza ci sono poco meno di 100.000 individui con un patrimonio netto superiore a 50 milioni di dollari.

Un gruppo di questi, 3.100 persone, hanno una ricchezza superiore a 500 milioni di dollari. Quanto invece alla scala sociale, cioè al movimento tra i vari livelli della Piramide della ricchezza, in Francia, Italia e Giappone, Crédit Suisse si aspetta una minore percentuale di ricchi “stabili”, perché nell’ultimo decennio si è ridotto notevolmente il numero dei milionari. Gli Stati Uniti offrono maggiori garanzie: il 78% di chi era ricco nel 2000/2001, lo è rimasto fino al 2005, per poi scendere al 65% nel 2010 a causa della crisi economica”.

l.z.