CONDIVIDI

realtà italiaMelfi,2013-11-30 – Realtà Italia ha fatto registrare anche a Melfi un risultato eccezionale, addirittura superiore alla media percentuale regionale che ha consentito l’elezione di Paolo Galante a Consigliere regionale di Basilicata.

Nella città normanna Realtà Italia, con il 7% dei consensi alla sua prima competizione elettorale, si attesta davanti a partiti quali CD e SEL ed affianca partiti dotati di notevoli risorse strumentali quali PDL e M5S.

Significativo e molto lusinghiero è da considerarsi il risultato elettorale del dottor Teodosio Cillis, che, candidato cittadino di REALTÀ ITALIA, ha raccolto consensi nella quasi totalità dei Comuni del Vulture-Melfese-Alto Bradano, territorio maggiormente attenzionato nella sua campagna elettorale.

Il Partito Realtà Italia di Melfi è però consapevole del disagio, della rabbia, della sfiducia nella politica e nei politici, che i cittadini elettori hanno inteso esprimere attraverso il “non voto” ed il “voto di protesta”.

È una grave ferita per la democrazia la circostanza che solo un terzo degli elettori locali abbia manifestato una reale espressione di consenso e che oltre novemila cittadini su quindicimila, al contrario, abbiano sostanzialmente rifiutato di esercitare il diritto/dovere di voto.

Anche a Melfi il cambiamento della politica dovrà esserci e dovrà partire, da subito, proprio dall’azione consapevole dell’Amministrazione Comunale e dalla spinta propulsiva di una nuova Giunta, al fine di dare soluzioni efficaci ai bisogni pressanti dei tanti cittadini che prima di essere corregionali della Basilicata sono cittadini di Melfi e dell’area del Vulture-Melfese-Alto Bradano.

Il Partito REALTÀ ITALIA di Melfi è ben determinato a fornire il suo costruttivo contributo e rivolge un accorato appello a tutte le forze politiche che esprimono rappresentanti eletti nell’attuale coalizione di Centrosinistra, unitamente a quelle che contribuiscono alla formazione della maggioranza consiliare a Melfi, al fine di superare ogni indugio e dare vita a rinnovati organismi amministrativi in grado di realizzare celermente e compiutamente i programmi e gli impegni più volte sottoscritti e non più rinviabili, nell’interesse dell’intera collettività.

La gravità della situazione occupazionale esistente anche a Melfi, impone la necessità e l‘urgenza di una svolta nella quotidiana azione amministrativa che non può più continuare come nei mesi scorsi.

Si ritiene indispensabile un cambio di passo concreto nell’attività politica ed amministrativa, che deve caratterizzarsi nell’ impegno quotidiano volto a risolvere i gravi ed annosi problemi che affliggono i cittadini ed il sistema produttivo e dei servizi nel suo complesso.

Il Partito REALTÀ ITALIA di Melfi ha la consapevolezza della necessità di imprimere una svolta e, in tale direzione, già ieri, il Consigliere comunale Capogruppo CILLIS, in Consiglio Comunale, NON HA ESPRESSO IL VOTO FAVOREVOLE del Partito sul Bilancio di assestamento, ma, astenendosi, ha motivato tale significativa decisione quale atto concreto di invito ai partiti della maggioranza di centrosinistra a “fare presto e bene”, insieme, nell’interesse dell’intera collettività.