CONDIVIDI

alternativa per rapollaRapolla (Pz), 05/20/2014 – In tempi non molto recenti, il Gruppo Consiliare Alternativa per Rapolla ha presentato alcune interrogazioni consiliari riguardanti la particolare emergenza in cui versa il settore agricolo senza ottenere a distanza di tempo la possibilità di discuterne in consiglio comunale. In questo delicato momento l’agricoltura non deve essere vista come un aristocratico al quale chiedere tasse, tributi e sacrifici ma come un distretto primario sul quale fare leva per rilanciare con le produzioni di eccellenza reddito e opportunità di lavoro.

Alle note emergenze del settore agricolo si aggiungono le urgenze dei giorni scorsi riferiti alla richiesta da parte dell’ANAS di regolarizzare gli accessi in 30 giorni pena la chiusura dei passaggi lungo tutta la statale SS n.93. Tale modo di procedere da parte dell’ANAS sommato al silenzio della maggioranza amministrativa mette i tanti agricoltori in uno stato di tensione e preoccupazione per la situazione che si sta determinando. Fatti i conteggi delle spese dirette ed indirette da sostenere ogni passo carrabile avrà un costo medio di circa 1.500,00 Euro che francamente in questo particolare momento di difficoltà economica diventa un sacrificio enorme per la maggior parte degli agricoltori o semplici proprietari del fondo confinante con la statale.

Motivi per il quale tantissimi proprietari già sfiduciati dalla negativa congiuntura economica e dalle negatività strutturali stanno maturando l’idea di lasciare incolti i propri terreni. Il coinvolgimento del gruppo consiliare Alternativa per Rapolla è una prova della mancanza di attenzione da parte della maggioranza consiliare a farsi carico di questa problematica che riveste interesse generale. Siamo vicini e sosterremo i tanti cittadini e agricoltori che ci hanno chiesto di non essere lasciati soli nei confronti delle esose richieste dell’ANAS con esito finale:

–          incerto per il rilascio dell’autorizzazione a favore dei proprietari;

–          certo di fare cassa per diritti di segreteria e rimborsi per sopralluoghi (circa 300 Euro).

Il gruppo Consiliare Alternativa per Rapolla chiede la convocazione urgente del consiglio comunale aperto per discutere della problematica “Accessi sulla S.S. n.93” invitando i funzionari ANAS per condividere la soluzione giusta, ragionevole e di buon senso che concili i diritti centenari acquisiti dagli agricoltori e proprietari nei confronti dell’ANAS.