CONDIVIDI

cus potenza2Potenza – Inizio migliore proprio non ci poteva essere per il CUS Potenza Rugby che parte col piede giusto nel nuovo campionato di Serie C – Poule 2 2016/2017, battendo con un perentorio 69 a 0 un buon Amatori Rugby Taranto che però nulla ha potuto contro Lotito e compagni.

Il match, però, era iniziato in maniera preoccupante con il forfait dell’ultima ora dell’ala titolare Jari Grippa e l’infortunio (per fortuna lieve) alla prima azione di gioco del suo sostituto Michele Abbasciano, promettente neo-innesto proveniente dall’U18 che deve comunque abbandonare il campo.

La sfortuna che sembra aleggiare su Comunale di Oppido, svanisce però immediatamente ed il match si incanala subito nei binari giusti per i leoni potentini che solo dopo 120 secondi vanno in meta con il capitano Vincenzo Lotito abile a finalizzare un’azione partita da una touche; lo stesso capitano trasforma e si va sul 7 a 0.

La gara la fa il Potenza con il Taranto che cerca di prendere le misure ai lucani. All’8 è il mediano di mischia Gabriele Giordano che vola in meta dopo una bella multifase di tutto il pacchetto, Lotito V. non trasforma e il punteggio si porta sul 12 a 0.

Segnate le due mete però il Potenza rallenta un po’ le sue manovre ed il Taranto cerca di approfittarne senza però impensierire la difesa nero verde. I leoni creano ottime giocate ma non riescono a finalizzare. Il break decisivo arriva tra il 38’ e il 40’ quando prima Stefano Pergola e dopo Giuseppe Esposito vanno a segno; capitan Lotito trasforma una sola meta e si va al riposo sul 24 a 0.

Nonostante il punto di bonus conquistato e la partita praticamente sottochiave, il CUS non diminuisce il suo ritmo, anzi alza ancora di più i giri motore. Dopo soli 30 secondi dall’inizio della ripresa, a riprova della verve dei cussini, arriva la meta di Stefano Pergola; Lotito V. non trasforma e si va sul 29 a 0.

Le azioni messe in mostra dai ragazzi di Coach Passarella sul Comunale di Oppido Lucano sono di pregevole fattura, penetrazioni potenti del pacchetto di mischia e folate devastanti dei tre quarti. Al 48’ tocca a Michele Ligrani violare l’area di meta rosso blu, abile sfruttare una disattenzione ospite vicino ad un raggruppamento, Lotito V. trasforma e si va 36 a 0. Il CUS continua nella suo martellante gioco e al 53’ è la volta di Pasquale Basilio che segna dopo un bel riciclo di palla, meta non trasformata e punteggio che va sul 41 a 0.

Il Taranto cerca in tutti i modi di arginare le manovre dei potentini cercando anche il fallo; uno di questi porta alla meta di punizione al 61’ che viene trasformata da Alfonso Lombardi, 48 a 0. La partita scivola senza problemi per i Leoni che vanno ancora a segno ben tre volte: al 65’ con Graziano De Rosa, al 68’ con Michele Ligrani e all’80’ nuovamente con Graziano De Rosa; tutte e tre le mete vengono trasformate da Alfonso Lombardi e il punteggio, al triplice fischio del direttore di gara si fissa sul 69 a 0.
“Miglior inizio non poteva esserci – ha dichiarato, a fine partita un soddisfatto coach Giovanni Passarella – Abbiamo giocato un’ottima partita; tutto ciò che avevamo provato in queste settimane è stato messo in campo in maniera egregia anche se dobbiamo lavorare molto duramente, siamo solo alla prima partita di campionato. Siamo orgogliosi dello spettacolo che siamo riusciti ad offrire al numero pubblico presente sugli spalti del Comunale di Oppido e che ci ha accolto dimostrandoci un caloroso affetto.”

Prossimo impegno per i leoni potentini sarà domenica prossima 23 ottobre per la trasferta a Santeramo contro i Falchi; settimana quindi di allenamenti duri per Lotito e compagni che di certo vorranno continuare a regalare gioie e soddisfazioni a tutti i fan e sostenitori, BCC di Laurenzana e Nova Siri in primis.

Questo il Potenza sceso in campo:

Mussuto (1) – Rado (2) – Esposito (3) – Marsico (4) – Basilio P. (5) – Ligrani (6) – Di Melfi (8) – De Rosa (7) – Giordano (9) – Buchicchio (10) – Scavone (11) – Lotito G. (12) – Pergola S. (13) – Abbasciano* (14) – Lotito V. (cap) (15)
A disposizione: Lombardi M. (16), Pacella (17), Becce (18), Sampogna (19), Menchise* (20), Lombardi A. (21), Benedetto (22). (*esordiente)

Risultati e classifica dopo la prima giornata:
Rugby Club Granata – Falchi Santeramo: 37-6 (3-0)
Salento Rugby – Kheiron Francavilla: 57-3 (9-0)
Panthers Rugby Modugno – Draghi BAT: 0-40 (0-7)
CUS Potenza Rugby – Amatori Rugby Taranto: 69-0 (11-0)

Draghi BAT: 5 pt.
Rugby Club Granata: 4 pt.
CUS Potenza: 1 pt. (pen. -4)
Salento Rugby: 1 pt. (pen. -4)
Falchi Santeramo: 0 pt.
Amatori Taranto: 0 pt.
Panthers Modugno: 0 pt.
Kheiron Francavilla: 0 pt.