CONDIVIDI

Dopo “Poesia: Nuovi Autori” ritorna nei “Venerdì Culturali di Presenza Lucana” la cartella “Quaderno Medico” con una relazione dal titolo: LO SCREENING MAMMOGRAFICO NELLA CITTÀ DI TARANTO che sarà svolta dal dott. Giuseppe Melucci (Responsabile Struttura Semplice Diagnostica Patologia mammaria) e dalla dott.ssa Rossana Antonazzo.

Per screening s’intende l’impiego sistematico e periodico di un esame, su una popolazione definita, allo scopo d’identificare, tempestivamente, i possibili portatori di una patologia rilevante. Gli studi condotti sulla mammografia, dagli anni ’60 nel mondo occidentale, intensificati e standardizzati alla fine degli anni ’90, in tutte le                                                                                                                                                                                                              regioni italiane, hanno rilevato che la strada seguita dello screening è quella giusta: la prevenzione evita gravi complicazioni in un campo che è al primo posto per incidenza tumorale nella donna.

Quest’incontro voluto e organizzato dall’Associazione nell’ambito della cartella Quaderno Medico, serve a dare maggiori conoscenze su quali sono le metodologie seguite per un controllo continuo, nel tempo, della mammella.

Molte sono le domande che per poca conoscenza sulla materia non trovano risposte adeguate; per questo, specialmente nel Sud, è ancora percentualmente più alto il numero delle donne che non seguono il programma di screening stabilito come da raccomandazioni nazionali del Ministero della Sanità (controlli ogni due anni per età compresa dai cinquanta ai sessantanove anni e dai 12 ai 18 mesi per donne dai 45 ai 49 anni.)

In Emilia l’età dello screening va dai 45 ai 74 anni.

La mammografia Centro Donna, del reparto di Diagnostica per Immagini, Direttore dott. Maurizio Resta, opera nel padiglione “Vinci” dell’Ospedale di Taranto.

L’incontro, che si svolgerà presso la sede di via Veneto 106/A a Taranto, Venerdì 19 Ottobre alle ore 18.30, avrà come moderatore il presidente di Presenza Lucana Michele Santoro

Ingresso Libero