CONDIVIDI

storie scurdateTaranto – Dopo un anno d’intensa attività, Presenza Lucana, riprende la serie degli incontri dei Venerdì Culturali nel 2015, con appuntamenti settimanali che segnano il raggiungimento di 25 anni di attività sul territorio. E’ questo un risultato di rilievo in una città in cui è mancata quella continuità necessaria per renderla culturalmente più importante. La mancanza dell’Università in terra jonica forse è stata una delle cause, ma non la sola, che ha inciso maggiormente a ritardare un processo culturale fatto di eventi costanti. L’industria, maggiormente operaia per gli abitanti del nostro territorio, non ha contribuito a quella crescita che tutti si aspettavano con l’arrivo di un centro siderurgico, il più grande d’Europa dopo il raddoppio. Oggi la città sta ritrovando, al suo interno, un nuovo fermento importante per farla sentire più attiva. Una “scossa” è stata data dal Comitato propositore di Taranto Capitale della Cultura2019. Si sapeva in partenza dei ritardi e di una scelta difficilissima, ma il tentativo è stato fatto. Ora la città è piena di attività, cui manca però ancora una regia, che si svolgono ovunque come dimostrato nella città vecchia con la continuità data “All’Isola che vogliamo” da “I presepi negli Ipogei”. Attività si svolgono nelle librerie, veri contenitori di eventi legati alla conoscenza di nuovi autori, alle varie rassegne teatrali e musicali del teatro Orfeo, con compagnie impegnate nei teatri cittadini, TaTà, Il teatro di Padre Turoldo, l’Auditorio Tarentum e la Parrocchia del Santo Spirito. Una piccola mano a questo fermento è data dalle Associazioni Culturali. “Sono contento di iniziare l’anno 2015 con la presentazione di un cantautore, di ottimo livello, Mario Donatiello, da anni frequentatore dell’Associazione, con il suo nuovo cd, che contiene sedici brani, di ottima fattura, dal titolo: Storie Scurdate.” (Michele Santoro). Con queste nuove canzoni il repertorio delle canzoni scritte e musicate da  Donatiello si arricchisce ancor di più.

Matilde Musio, Rosanna Papalia e Paola Gasperini Venerdì alle ore 18.00, presso la sede di Presenza Lucana in Via Veneto 106/A leggeranno alcune liriche del cantautore.

Un grazie ai soci fondatori di Presenza Lucana, a tutti i soci che, nel tempo, hanno contribuito con la loro presenza e il loro tesseramento, a far si che un’idea di pochi, si trasformasse in un progetto di tanti nella nostra città con il motto: Il piacere di stare insieme.